HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti



Il Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te a Mantova, fino al 4 giugno, presenta la mostra Giorgio Morandi e Tacita Dean. ''Semplice come tutta la mia vita'', in cui opere di Giorgio Morandi - uno dei maestri della pittura europea del Novecento - dialogano con opere di Tacita Dean - una delle più importanti e riconosciute artiste della scena mondiale contemporanea.


L'esposizione mette a confronto due film, Day for Night e Still life, che Tacita Dean ha realizzato nel 2009 nello studio bolognese del pittore - ricostruito a grandezza naturale in apertura del percorso espositivo a Palazzo Te - e una raccolta di cinquanta opere di Giorgio Morandi, dipinti, disegni, acquarelli e grafiche concessi da importanti musei e collezioni private, che illustrano la sua ricerca relativa alla natura morta nel periodo dal 1915 al 1963.
La mostra propone una riflessione sul legame profondo che si istituisce tra i due artisti, un legame che da un lato racconta la linfa che alimenta il lavoro di Tacita Dean e dall'altro fa splendere la contemporaneità del lavoro di ricerca sviluppato per tutta la vita - con pazienza, attenzione e sensibilità - da Giorgio Morandi.

Tacita Dean si sofferma sugli oggetti dell'universo poetico di Morandi e sulle tracce lasciate su un piano dalle basi degli oggetti stessi, tracce composte dalla matita del pittore che calcolava, centrava, affiancava, spostava, ricollocava, aggregava, insisteva, con una attenzione matematica, sperimentale, priva di casualità, plausibilmente in rapporto con le ore del giorno, le luci, i colori dell'aria.


''Nel fare questo - scrive Stefano Baia Curioni, presidente del Centro di Palazzo Te - Tacita Dean mette in opera una rapina gentile che, nell'appropriarsi delle condizioni del lavoro di un altro artista, apre lo spiraglio di una rivelazione: Morandi non è il passato, è vivo nel lavoro del presente. Un lavoro intimo che la mostra propone ad ogni spettatore''.

Partendo dagli oggetti cari a Morandi - bottiglie, lumi, caffettiere, tazze, porcellane e vetri - il processo di creazione artistica attivato dall'osservazione e dalla meditazione sulle cose è il punto di incontro dei lavori dei due artisti.
I film di Tacita Dean esprimono l'intuizione della necessità di guardare alle cose e alle tracce involontarie del processo della pittura. La sua opera non è un documentario: non antologizza Morandi, non analizza il suo contesto e il suo tempo, ma lo guarda con semplicità e permette allo spettatore di sperimentare come il suo lavoro sia ben vivo nel presente.

Le nature morte di Giorgio Morandi esposte nello spazio delle Fruttiere mostrano come l'elaborazione del colore nelle sue composizioni si sia arricchita sino a raggiungere gli ultimi raffinatissimi accordi dei toni più alti. Forme, colori, valori spaziali sono associate a una musica di luce: la luce e l'ombra, presenti nelle stanze abitate dal pittore, sono appunto alla base della sua espressione grafica e coloristica.

Lo studio dell'artista in via Fondazza e la sua vita ''piana e tranquilla'' sono elementi imprescindibili per capire l'arte di Morandi. Tacita Dean ci restituisce con chiarezza nei suoi lavori le atmosfere e gli ambienti morandiani: la luce investe lo spettatore con calma e le ombre delle bottiglie, dei vasi appaiono in una pallida penombra.

I film raccontano un mondo limitato, polveroso, dimesso e domestico, dove cose umili affiorano in una luce fioca e rendono magiche le stanze, il carattere del luogo e l'arte di Morandi. Si avverte che l'artista si è soffermata a indagarle, cercando di scoprire la rigorosa ricerca di quel mondo plastico, di quel vedere e sentire per volumi e parallele, di quel comporre con chiarezza l'ordine con il quale Morandi procedeva nel misurare e disporre gli oggetti, qualità sostanziali nelle nature morte che metteva in scena.


Nel proporre insieme le opere di Giorgio Morandi e Tacita Dean, la mostra apre alcune domande: cosa accade quando un'artista guarda e incorpora nel proprio il lavoro di un altro artista, magari distante da sé nello spazio e nel tempo? Che opportunità viene offerta a noi, al pubblico, ai cosiddetti ''astanti'' dell'arte, quando questa inclusione si fa a sua volta opera d'arte?

L'esposizione, curata da Massimo Mininni e Augusto Morari con il supporto di Cristiana Collu, in collaborazione con Massimo Maiorino e Daniela Sogliani, è arricchita da una sezione sulla fortuna critica di Morandi e sulle passioni letterarie che hanno ispirato il suo lavoro; i libri e cataloghi esposti documentano anche le collaborazioni e il sodalizio di Giorgio Morandi con le voci più alte di artisti ed intellettuali del suo tempo.

Promossa dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te, la mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l'Istituzione Bologna Musei | Museo Morandi e gli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, e con il sostegno di Fondazione Banca Agricola Mantovana.
Giorgio Morandi e Tacita Dean
Semplice come tutta la mia vita
www.centropalazzote.it

Marzo 2017

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti



Il Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te a Mantova, fino al 4 giugno, presenta la mostra Giorgio Morandi e Tacita Dean. ''Semplice come tutta la mia vita'', in cui opere di Giorgio Morandi - uno dei maestri della pittura europea del Novecento - dialogano con opere di Tacita Dean - una delle più importanti e riconosciute artiste della scena mondiale contemporanea.


L'esposizione mette a confronto due film, Day for Night e Still life, che Tacita Dean ha realizzato nel 2009 nello studio bolognese del pittore - ricostruito a grandezza naturale in apertura del percorso espositivo a Palazzo Te - e una raccolta di cinquanta opere di Giorgio Morandi, dipinti, disegni, acquarelli e grafiche concessi da importanti musei e collezioni private, che illustrano la sua ricerca relativa alla natura morta nel periodo dal 1915 al 1963.
La mostra propone una riflessione sul legame profondo che si istituisce tra i due artisti, un legame che da un lato racconta la linfa che alimenta il lavoro di Tacita Dean e dall'altro fa splendere la contemporaneità del lavoro di ricerca sviluppato per tutta la vita - con pazienza, attenzione e sensibilità - da Giorgio Morandi.

Tacita Dean si sofferma sugli oggetti dell'universo poetico di Morandi e sulle tracce lasciate su un piano dalle basi degli oggetti stessi, tracce composte dalla matita del pittore che calcolava, centrava, affiancava, spostava, ricollocava, aggregava, insisteva, con una attenzione matematica, sperimentale, priva di casualità, plausibilmente in rapporto con le ore del giorno, le luci, i colori dell'aria.


''Nel fare questo - scrive Stefano Baia Curioni, presidente del Centro di Palazzo Te - Tacita Dean mette in opera una rapina gentile che, nell'appropriarsi delle condizioni del lavoro di un altro artista, apre lo spiraglio di una rivelazione: Morandi non è il passato, è vivo nel lavoro del presente. Un lavoro intimo che la mostra propone ad ogni spettatore''.

Partendo dagli oggetti cari a Morandi - bottiglie, lumi, caffettiere, tazze, porcellane e vetri - il processo di creazione artistica attivato dall'osservazione e dalla meditazione sulle cose è il punto di incontro dei lavori dei due artisti.
I film di Tacita Dean esprimono l'intuizione della necessità di guardare alle cose e alle tracce involontarie del processo della pittura. La sua opera non è un documentario: non antologizza Morandi, non analizza il suo contesto e il suo tempo, ma lo guarda con semplicità e permette allo spettatore di sperimentare come il suo lavoro sia ben vivo nel presente.

Le nature morte di Giorgio Morandi esposte nello spazio delle Fruttiere mostrano come l'elaborazione del colore nelle sue composizioni si sia arricchita sino a raggiungere gli ultimi raffinatissimi accordi dei toni più alti. Forme, colori, valori spaziali sono associate a una musica di luce: la luce e l'ombra, presenti nelle stanze abitate dal pittore, sono appunto alla base della sua espressione grafica e coloristica.

Lo studio dell'artista in via Fondazza e la sua vita ''piana e tranquilla'' sono elementi imprescindibili per capire l'arte di Morandi. Tacita Dean ci restituisce con chiarezza nei suoi lavori le atmosfere e gli ambienti morandiani: la luce investe lo spettatore con calma e le ombre delle bottiglie, dei vasi appaiono in una pallida penombra.

I film raccontano un mondo limitato, polveroso, dimesso e domestico, dove cose umili affiorano in una luce fioca e rendono magiche le stanze, il carattere del luogo e l'arte di Morandi. Si avverte che l'artista si è soffermata a indagarle, cercando di scoprire la rigorosa ricerca di quel mondo plastico, di quel vedere e sentire per volumi e parallele, di quel comporre con chiarezza l'ordine con il quale Morandi procedeva nel misurare e disporre gli oggetti, qualità sostanziali nelle nature morte che metteva in scena.


Nel proporre insieme le opere di Giorgio Morandi e Tacita Dean, la mostra apre alcune domande: cosa accade quando un'artista guarda e incorpora nel proprio il lavoro di un altro artista, magari distante da sé nello spazio e nel tempo? Che opportunità viene offerta a noi, al pubblico, ai cosiddetti ''astanti'' dell'arte, quando questa inclusione si fa a sua volta opera d'arte?

L'esposizione, curata da Massimo Mininni e Augusto Morari con il supporto di Cristiana Collu, in collaborazione con Massimo Maiorino e Daniela Sogliani, è arricchita da una sezione sulla fortuna critica di Morandi e sulle passioni letterarie che hanno ispirato il suo lavoro; i libri e cataloghi esposti documentano anche le collaborazioni e il sodalizio di Giorgio Morandi con le voci più alte di artisti ed intellettuali del suo tempo.

Promossa dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te, la mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l'Istituzione Bologna Musei | Museo Morandi e gli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, e con il sostegno di Fondazione Banca Agricola Mantovana.
Giorgio Morandi e Tacita Dean
Semplice come tutta la mia vita
www.centropalazzote.it

Marzo 2017

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti



Il Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te a Mantova, fino al 4 giugno, presenta la mostra Giorgio Morandi e Tacita Dean. ''Semplice come tutta la mia vita'', in cui opere di Giorgio Morandi - uno dei maestri della pittura europea del Novecento - dialogano con opere di Tacita Dean - una delle più importanti e riconosciute artiste della scena mondiale contemporanea.


L'esposizione mette a confronto due film, Day for Night e Still life, che Tacita Dean ha realizzato nel 2009 nello studio bolognese del pittore - ricostruito a grandezza naturale in apertura del percorso espositivo a Palazzo Te - e una raccolta di cinquanta opere di Giorgio Morandi, dipinti, disegni, acquarelli e grafiche concessi da importanti musei e collezioni private, che illustrano la sua ricerca relativa alla natura morta nel periodo dal 1915 al 1963.
La mostra propone una riflessione sul legame profondo che si istituisce tra i due artisti, un legame che da un lato racconta la linfa che alimenta il lavoro di Tacita Dean e dall'altro fa splendere la contemporaneità del lavoro di ricerca sviluppato per tutta la vita - con pazienza, attenzione e sensibilità - da Giorgio Morandi.

Tacita Dean si sofferma sugli oggetti dell'universo poetico di Morandi e sulle tracce lasciate su un piano dalle basi degli oggetti stessi, tracce composte dalla matita del pittore che calcolava, centrava, affiancava, spostava, ricollocava, aggregava, insisteva, con una attenzione matematica, sperimentale, priva di casualità, plausibilmente in rapporto con le ore del giorno, le luci, i colori dell'aria.


''Nel fare questo - scrive Stefano Baia Curioni, presidente del Centro di Palazzo Te - Tacita Dean mette in opera una rapina gentile che, nell'appropriarsi delle condizioni del lavoro di un altro artista, apre lo spiraglio di una rivelazione: Morandi non è il passato, è vivo nel lavoro del presente. Un lavoro intimo che la mostra propone ad ogni spettatore''.

Partendo dagli oggetti cari a Morandi - bottiglie, lumi, caffettiere, tazze, porcellane e vetri - il processo di creazione artistica attivato dall'osservazione e dalla meditazione sulle cose è il punto di incontro dei lavori dei due artisti.
I film di Tacita Dean esprimono l'intuizione della necessità di guardare alle cose e alle tracce involontarie del processo della pittura. La sua opera non è un documentario: non antologizza Morandi, non analizza il suo contesto e il suo tempo, ma lo guarda con semplicità e permette allo spettatore di sperimentare come il suo lavoro sia ben vivo nel presente.

Le nature morte di Giorgio Morandi esposte nello spazio delle Fruttiere mostrano come l'elaborazione del colore nelle sue composizioni si sia arricchita sino a raggiungere gli ultimi raffinatissimi accordi dei toni più alti. Forme, colori, valori spaziali sono associate a una musica di luce: la luce e l'ombra, presenti nelle stanze abitate dal pittore, sono appunto alla base della sua espressione grafica e coloristica.

Lo studio dell'artista in via Fondazza e la sua vita ''piana e tranquilla'' sono elementi imprescindibili per capire l'arte di Morandi. Tacita Dean ci restituisce con chiarezza nei suoi lavori le atmosfere e gli ambienti morandiani: la luce investe lo spettatore con calma e le ombre delle bottiglie, dei vasi appaiono in una pallida penombra.

I film raccontano un mondo limitato, polveroso, dimesso e domestico, dove cose umili affiorano in una luce fioca e rendono magiche le stanze, il carattere del luogo e l'arte di Morandi. Si avverte che l'artista si è soffermata a indagarle, cercando di scoprire la rigorosa ricerca di quel mondo plastico, di quel vedere e sentire per volumi e parallele, di quel comporre con chiarezza l'ordine con il quale Morandi procedeva nel misurare e disporre gli oggetti, qualità sostanziali nelle nature morte che metteva in scena.


Nel proporre insieme le opere di Giorgio Morandi e Tacita Dean, la mostra apre alcune domande: cosa accade quando un'artista guarda e incorpora nel proprio il lavoro di un altro artista, magari distante da sé nello spazio e nel tempo? Che opportunità viene offerta a noi, al pubblico, ai cosiddetti ''astanti'' dell'arte, quando questa inclusione si fa a sua volta opera d'arte?

L'esposizione, curata da Massimo Mininni e Augusto Morari con il supporto di Cristiana Collu, in collaborazione con Massimo Maiorino e Daniela Sogliani, è arricchita da una sezione sulla fortuna critica di Morandi e sulle passioni letterarie che hanno ispirato il suo lavoro; i libri e cataloghi esposti documentano anche le collaborazioni e il sodalizio di Giorgio Morandi con le voci più alte di artisti ed intellettuali del suo tempo.

Promossa dal Comune di Mantova, dal Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te, la mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l'Istituzione Bologna Musei | Museo Morandi e gli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, e con il sostegno di Fondazione Banca Agricola Mantovana.
Giorgio Morandi e Tacita Dean
Semplice come tutta la mia vita
www.centropalazzote.it

Marzo 2017

CHIUDI ...


Earth Hour: all'Hilton Milan un'ora al buio




Sabato 25 marzo l'elegante hotel milanese propone un aperitivo al buio, animato da led colorati, candele e musica dal vivo, per contribuire alla causa globale del WWF

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Pavia, Scuderie del Castello Visconteo: Antonio Ligabue




Un'antologica ripercorre la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, uno degli autori più geniali e originali del Novecento italiano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

BARIÉDERM CICA presenta una crema magica per le bue di tutta la famiglia



Bariéderm Cica-Crema prodotto del brand URIAGE EAU THERMALE è una crema riparatrice anti-irritazione nata per dare sollievo, isolare e riparare la pelle danneggiata durante tutte le fasi della guarigione. ... CONTINUA

SEA FOOD MOBILE: La prima ''KITCHEN BOAT'' sbarca alla Design week 2017


Street Food Mobile, azienda specializzata nella realizzazione di food truck di design, compie 10 anni e festeggia con il lancio di un nuovo progetto. ... CONTINUA

L'Huile Prodigieuse di NUXE spegne 25 candeline


L'olio preferito dalla francesi festeggia i suoi 25 anni di Emozione, di Passione e di Bellezza, reinventando la sua formula, e regalandosi 3 edizioni anniversario. ... CONTINUA

British Airways promuove i viaggi tra le due capitali dello stile




Tariffe ribassate per le tratte tra le capitali della moda Milano e Londra


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Italian Hospitality Collection: future acquisizioni del brand e novità




Italian Hospitality Collection riunisce hotel, resort e spa di eccellenza: unici, scelti per la loro bellezza, la loro storia e l'incanto del loro territorio


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Castello di Rivoli, GAM di Torino: L'emozione dei COLORI nell'arte





Klee, Kandinsky, Munch, Matisse, Delaunay, Warhol, Fontana, Boetti, Paolini, Hirst…



Franca D.Scotti

... CONTINUA

Al Palazzo Ducale di Genova: Modigliani




L'esposizione fino al 16 luglio 2017 nell'appartamento del Doge di Palazzo Ducale a Genova, illustra il percorso creativo di Amedeo Modigliani nelle principali componenti della sua carriera

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti

... CONTINUA

DIPTYQUE alla Design Week 2017


Diptyque partecipa, per la prima volta, alla Design Week 2017 che si terrà a Milano dal 4 al 9 Aprile 2017.
La Maison presenta il nuovo diffusore Sablier, ... CONTINUA

Per le bimbe ecco cosa scegliere per festeggiare l'arrivo della primavera


Dopo la fredda stagione invernale, abbiamo voglia di far sfoggiare alle nostre piccole abitini allegri, freschi e colorati. ... CONTINUA

RESTELLI GUANTI: la collezione 2017-2018 in anteprima al TRANOÏ


Il Tranoï Femme è stato il momento ufficiale della presentazione della nuova collezione 2017-2018. ... CONTINUA

Ultima novità in casa SISLEY: SOINS PURIFIANTS AUX RESINS TROPICALES


5 Gesti perfezionatori che ti regaleranno una pelle opacizzata, idratata, senza imperfezioni e con pori minimizzati. Vi presentiamo un trattamento innovativo ad alta concentrazione di attivi purificanti, dall'efficacia dimostrata e visibile. ... CONTINUA

BAKEL dichiara guerra a borse e occhiaie con COOL EYES!


Questa emulsione contorno occhi e palpebre ad azione specifica drenante e anti-età, attenua gonfiore e occhiaie grazie a un complesso di attivi antiossidanti e vasoattivi che agiscono sulla microcircolazione superficiale e ... CONTINUA

Earth Hour: all'Hilton Milan un'ora al buio




Sabato 25 marzo l'elegante hotel milanese propone un aperitivo al buio, animato da led colorati, candele e musica dal vivo, per contribuire alla causa globale del WWF

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Pavia, Scuderie del Castello Visconteo: Antonio Ligabue




Un'antologica ripercorre la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, uno degli autori più geniali e originali del Novecento italiano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

BARIÉDERM CICA presenta una crema magica per le bue di tutta la famiglia



Bariéderm Cica-Crema prodotto del brand URIAGE EAU THERMALE è una crema riparatrice anti-irritazione nata per dare sollievo, isolare e riparare la pelle danneggiata durante tutte le fasi della guarigione. ... CONTINUA

SEA FOOD MOBILE: La prima ''KITCHEN BOAT'' sbarca alla Design week 2017


Street Food Mobile, azienda specializzata nella realizzazione di food truck di design, compie 10 anni e festeggia con il lancio di un nuovo progetto. ... CONTINUA

L'Huile Prodigieuse di NUXE spegne 25 candeline


L'olio preferito dalla francesi festeggia i suoi 25 anni di Emozione, di Passione e di Bellezza, reinventando la sua formula, e regalandosi 3 edizioni anniversario. ... CONTINUA

British Airways promuove i viaggi tra le due capitali dello stile




Tariffe ribassate per le tratte tra le capitali della moda Milano e Londra


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Italian Hospitality Collection: future acquisizioni del brand e novità




Italian Hospitality Collection riunisce hotel, resort e spa di eccellenza: unici, scelti per la loro bellezza, la loro storia e l'incanto del loro territorio


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Castello di Rivoli, GAM di Torino: L'emozione dei COLORI nell'arte





Klee, Kandinsky, Munch, Matisse, Delaunay, Warhol, Fontana, Boetti, Paolini, Hirst…



Franca D.Scotti

... CONTINUA

Al Palazzo Ducale di Genova: Modigliani




L'esposizione fino al 16 luglio 2017 nell'appartamento del Doge di Palazzo Ducale a Genova, illustra il percorso creativo di Amedeo Modigliani nelle principali componenti della sua carriera

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti

... CONTINUA

Earth Hour: all'Hilton Milan un'ora al buio




Sabato 25 marzo l'elegante hotel milanese propone un aperitivo al buio, animato da led colorati, candele e musica dal vivo, per contribuire alla causa globale del WWF

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Pavia, Scuderie del Castello Visconteo: Antonio Ligabue




Un'antologica ripercorre la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, uno degli autori più geniali e originali del Novecento italiano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

BARIÉDERM CICA presenta una crema magica per le bue di tutta la famiglia



Bariéderm Cica-Crema prodotto del brand URIAGE EAU THERMALE è una crema riparatrice anti-irritazione nata per dare sollievo, isolare e riparare la pelle danneggiata durante tutte le fasi della guarigione. ... CONTINUA

SEA FOOD MOBILE: La prima ''KITCHEN BOAT'' sbarca alla Design week 2017


Street Food Mobile, azienda specializzata nella realizzazione di food truck di design, compie 10 anni e festeggia con il lancio di un nuovo progetto. ... CONTINUA

L'Huile Prodigieuse di NUXE spegne 25 candeline


L'olio preferito dalla francesi festeggia i suoi 25 anni di Emozione, di Passione e di Bellezza, reinventando la sua formula, e regalandosi 3 edizioni anniversario. ... CONTINUA

British Airways promuove i viaggi tra le due capitali dello stile




Tariffe ribassate per le tratte tra le capitali della moda Milano e Londra


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Italian Hospitality Collection: future acquisizioni del brand e novità




Italian Hospitality Collection riunisce hotel, resort e spa di eccellenza: unici, scelti per la loro bellezza, la loro storia e l'incanto del loro territorio


Franca D.Scotti

... CONTINUA

Castello di Rivoli, GAM di Torino: L'emozione dei COLORI nell'arte





Klee, Kandinsky, Munch, Matisse, Delaunay, Warhol, Fontana, Boetti, Paolini, Hirst…



Franca D.Scotti

... CONTINUA

Al Palazzo Ducale di Genova: Modigliani




L'esposizione fino al 16 luglio 2017 nell'appartamento del Doge di Palazzo Ducale a Genova, illustra il percorso creativo di Amedeo Modigliani nelle principali componenti della sua carriera

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Palazzo Te di Mantova: Giorgio Morandi e Tacita Dean




''La mia infanzia è semplice come tutta la mia vita, informata da un gran desiderio di star solo e di non essere seccato da nessuno…''
Giorgio Morandi

Franca D.Scotti

... CONTINUA

DIPTYQUE alla Design Week 2017


Diptyque partecipa, per la prima volta, alla Design Week 2017 che si terrà a Milano dal 4 al 9 Aprile 2017.
La Maison presenta il nuovo diffusore Sablier, ... CONTINUA

Per le bimbe ecco cosa scegliere per festeggiare l'arrivo della primavera


Dopo la fredda stagione invernale, abbiamo voglia di far sfoggiare alle nostre piccole abitini allegri, freschi e colorati. ... CONTINUA

RESTELLI GUANTI: la collezione 2017-2018 in anteprima al TRANOÏ


Il Tranoï Femme è stato il momento ufficiale della presentazione della nuova collezione 2017-2018. ... CONTINUA

Ultima novità in casa SISLEY: SOINS PURIFIANTS AUX RESINS TROPICALES


5 Gesti perfezionatori che ti regaleranno una pelle opacizzata, idratata, senza imperfezioni e con pori minimizzati. Vi presentiamo un trattamento innovativo ad alta concentrazione di attivi purificanti, dall'efficacia dimostrata e visibile. ... CONTINUA

BAKEL dichiara guerra a borse e occhiaie con COOL EYES!


Questa emulsione contorno occhi e palpebre ad azione specifica drenante e anti-età, attenua gonfiore e occhiaie grazie a un complesso di attivi antiossidanti e vasoattivi che agiscono sulla microcircolazione superficiale e ... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015