HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti


La dispersione e il difficile ritorno delle opere d'arte. Che dal territorio per il quale sono state commissionate e create, si allontanano per scelta dei proprietari o dei custodi temporanei o per effetto di vicende esterne. Andando ad alimentare il mercato dell'arte, ufficiale e non, oppure trovando collocazione legittima altrove.

La vicenda che, a titolo emblematico, Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa scelgono di indagare è quella del Canton Ticino, privilegiando un periodo storico ben preciso: il Rinascimento. Il medesimo che i due studiosi, allora affiancati da Marco Tanzi, avevano approfondito con ''Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini'', nel 2010, una mostra sempre promossa dalla Pinacoteca Züst (la più visitata dall'apertura di quest'istituzione).



L'occasione formale per questa indagine, e per la mostra che ne consegue, è la ricorrenza dell'Anno Europeo del Patrimonio; quella sostanziale: il recupero, grazie ad un acquisto sul mercato antiquario effettuato dalla Pinacoteca cantonale, di una preziosa tavola del 1526 di Francesco De Tatti, raffigurante ''Santo Stefano davanti ai giudici'', dipinta in origine proprio per la Parrocchiale di Santo Stefano a Rancate.

Francesco De Tatti (documentato dal 1512 al 1527) è stato il maggiore pittore varesino del Rinascimento.
E questa mostra ha il merito di approfondire la figura dell'artista attraverso una scelta delle sue opere (compresi i disegni) e con confronti volti a definire la sua cultura visiva: quindi dipinti del grande Bernardo Zenale - pittore e architetto trevigliese, a lungo attivo nella Milano di Leonardo - alla cui ombra De Tatti deve essersi formato, opere di Defendente Ferrari e Martino Spanzotti, un grandissimo artista attivo in Piemonte ma di famiglia varesina, stampe della bottega di Raffaello, al cui mondo precocemente De Tatti guarda.

È confermata inoltre la presenza in mostra dell'Imago pietatis del Monte di Pietà di Milano, a indicare il raggio dei committenti di De Tatti nella capitale del Ducato.



Una sezione apposita presenterà il nuovo acquisto della Pinacoteca Züst, il Santo Stefano davanti ai giudici (1526) che De Tatti dipinse per la vecchia parrocchiale di Rancate.

Accanto al focus su De Tatti, la mostra si propone di offrire all'ammirazione del pubblico alcuni esempi, particolarmente significativi, di opere che hanno lasciato il Cantone Ticino o per destinazioni interne - si segnala il nucleo di sculture lignee e di vetrate, generosamente concesso dal Landesmuseum di Zurigo - o per località estere, tra cui l'Italia stessa. Dall'Inghilterra arriverà inoltre a Rancate la pala di Bernardino Luini, ora in una chiesa di Orford, nel Suffolk, ma eseguita per Santa Maria degli Angeli a Lugano.

Accanto a questi prestigiosi prestiti si prevede l'esposizione di disegni (da Leo von Klenze a Johann Rudolph Rahn) e antiche fotografie che possano contribuire a dare conto dell'originaria consistenza del patrimonio artistico ticinese. Prima che esso fosse vittima del processo di dispersione che ha privato il territorio di troppe sue opere.
Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
CH-6862 Rancate (Mendrisio), Canton Ticino, Svizzera
Fino al 17 Febbraio 2019



Novembre 2018

CHIUDI ...

CHIUDI ...

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti


La dispersione e il difficile ritorno delle opere d'arte. Che dal territorio per il quale sono state commissionate e create, si allontanano per scelta dei proprietari o dei custodi temporanei o per effetto di vicende esterne. Andando ad alimentare il mercato dell'arte, ufficiale e non, oppure trovando collocazione legittima altrove.

La vicenda che, a titolo emblematico, Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa scelgono di indagare è quella del Canton Ticino, privilegiando un periodo storico ben preciso: il Rinascimento. Il medesimo che i due studiosi, allora affiancati da Marco Tanzi, avevano approfondito con ''Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini'', nel 2010, una mostra sempre promossa dalla Pinacoteca Züst (la più visitata dall'apertura di quest'istituzione).



L'occasione formale per questa indagine, e per la mostra che ne consegue, è la ricorrenza dell'Anno Europeo del Patrimonio; quella sostanziale: il recupero, grazie ad un acquisto sul mercato antiquario effettuato dalla Pinacoteca cantonale, di una preziosa tavola del 1526 di Francesco De Tatti, raffigurante ''Santo Stefano davanti ai giudici'', dipinta in origine proprio per la Parrocchiale di Santo Stefano a Rancate.

Francesco De Tatti (documentato dal 1512 al 1527) è stato il maggiore pittore varesino del Rinascimento.
E questa mostra ha il merito di approfondire la figura dell'artista attraverso una scelta delle sue opere (compresi i disegni) e con confronti volti a definire la sua cultura visiva: quindi dipinti del grande Bernardo Zenale - pittore e architetto trevigliese, a lungo attivo nella Milano di Leonardo - alla cui ombra De Tatti deve essersi formato, opere di Defendente Ferrari e Martino Spanzotti, un grandissimo artista attivo in Piemonte ma di famiglia varesina, stampe della bottega di Raffaello, al cui mondo precocemente De Tatti guarda.

È confermata inoltre la presenza in mostra dell'Imago pietatis del Monte di Pietà di Milano, a indicare il raggio dei committenti di De Tatti nella capitale del Ducato.



Una sezione apposita presenterà il nuovo acquisto della Pinacoteca Züst, il Santo Stefano davanti ai giudici (1526) che De Tatti dipinse per la vecchia parrocchiale di Rancate.

Accanto al focus su De Tatti, la mostra si propone di offrire all'ammirazione del pubblico alcuni esempi, particolarmente significativi, di opere che hanno lasciato il Cantone Ticino o per destinazioni interne - si segnala il nucleo di sculture lignee e di vetrate, generosamente concesso dal Landesmuseum di Zurigo - o per località estere, tra cui l'Italia stessa. Dall'Inghilterra arriverà inoltre a Rancate la pala di Bernardino Luini, ora in una chiesa di Orford, nel Suffolk, ma eseguita per Santa Maria degli Angeli a Lugano.

Accanto a questi prestigiosi prestiti si prevede l'esposizione di disegni (da Leo von Klenze a Johann Rudolph Rahn) e antiche fotografie che possano contribuire a dare conto dell'originaria consistenza del patrimonio artistico ticinese. Prima che esso fosse vittima del processo di dispersione che ha privato il territorio di troppe sue opere.
Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
CH-6862 Rancate (Mendrisio), Canton Ticino, Svizzera
Fino al 17 Febbraio 2019



Novembre 2018

CHIUDI ...

CHIUDI ...

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti


La dispersione e il difficile ritorno delle opere d'arte. Che dal territorio per il quale sono state commissionate e create, si allontanano per scelta dei proprietari o dei custodi temporanei o per effetto di vicende esterne. Andando ad alimentare il mercato dell'arte, ufficiale e non, oppure trovando collocazione legittima altrove.

La vicenda che, a titolo emblematico, Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa scelgono di indagare è quella del Canton Ticino, privilegiando un periodo storico ben preciso: il Rinascimento. Il medesimo che i due studiosi, allora affiancati da Marco Tanzi, avevano approfondito con ''Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini'', nel 2010, una mostra sempre promossa dalla Pinacoteca Züst (la più visitata dall'apertura di quest'istituzione).



L'occasione formale per questa indagine, e per la mostra che ne consegue, è la ricorrenza dell'Anno Europeo del Patrimonio; quella sostanziale: il recupero, grazie ad un acquisto sul mercato antiquario effettuato dalla Pinacoteca cantonale, di una preziosa tavola del 1526 di Francesco De Tatti, raffigurante ''Santo Stefano davanti ai giudici'', dipinta in origine proprio per la Parrocchiale di Santo Stefano a Rancate.

Francesco De Tatti (documentato dal 1512 al 1527) è stato il maggiore pittore varesino del Rinascimento.
E questa mostra ha il merito di approfondire la figura dell'artista attraverso una scelta delle sue opere (compresi i disegni) e con confronti volti a definire la sua cultura visiva: quindi dipinti del grande Bernardo Zenale - pittore e architetto trevigliese, a lungo attivo nella Milano di Leonardo - alla cui ombra De Tatti deve essersi formato, opere di Defendente Ferrari e Martino Spanzotti, un grandissimo artista attivo in Piemonte ma di famiglia varesina, stampe della bottega di Raffaello, al cui mondo precocemente De Tatti guarda.

È confermata inoltre la presenza in mostra dell'Imago pietatis del Monte di Pietà di Milano, a indicare il raggio dei committenti di De Tatti nella capitale del Ducato.



Una sezione apposita presenterà il nuovo acquisto della Pinacoteca Züst, il Santo Stefano davanti ai giudici (1526) che De Tatti dipinse per la vecchia parrocchiale di Rancate.

Accanto al focus su De Tatti, la mostra si propone di offrire all'ammirazione del pubblico alcuni esempi, particolarmente significativi, di opere che hanno lasciato il Cantone Ticino o per destinazioni interne - si segnala il nucleo di sculture lignee e di vetrate, generosamente concesso dal Landesmuseum di Zurigo - o per località estere, tra cui l'Italia stessa. Dall'Inghilterra arriverà inoltre a Rancate la pala di Bernardino Luini, ora in una chiesa di Orford, nel Suffolk, ma eseguita per Santa Maria degli Angeli a Lugano.

Accanto a questi prestigiosi prestiti si prevede l'esposizione di disegni (da Leo von Klenze a Johann Rudolph Rahn) e antiche fotografie che possano contribuire a dare conto dell'originaria consistenza del patrimonio artistico ticinese. Prima che esso fosse vittima del processo di dispersione che ha privato il territorio di troppe sue opere.
Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
CH-6862 Rancate (Mendrisio), Canton Ticino, Svizzera
Fino al 17 Febbraio 2019



Novembre 2018

CHIUDI ...


Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Apre il primo TEMPORARY BEAUTY STORE firmato LUXURY LAB COSMETICS


I brand più esclusivi della cosmesi, nel cuore di Milano
Dal 15 al 30 novembre, presso il nuovo Luxury Lab Cosmetics -The Beauty Store, due settimane dedicate alla scoperta, acquisto e testing di anteprime, promo, kit e novità firmate Natura Bissé, AHAVA, REN Clean Skicare, The Organic Pharmacy, 100BON, mi-rê e PROCEANIS. ... CONTINUA

YSL BEAUTÉ presenta il suo primo HOLIDAY LOOK

Gold Attraction

Creato dall'inimitabile Tom Pecheux, la collezione presenta un insieme di colori metallici scintillanti che illumina il volto con un dinamismo sofisticato e luccicante ... CONTINUA

Alla Fondazione Ferrero ''Dal nulla al sogno''




Fino al 25 febbraio la mostra ''Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen'' alla Fondazione Ferrero ad Alba

... CONTINUA

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHROMA COLLECTION di PROENZA SCHOULER


Lancôme x Proenza Schouler un incontro di stili, due marche che condividono una visione di femminilità ... CONTINUA

Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Apre il primo TEMPORARY BEAUTY STORE firmato LUXURY LAB COSMETICS


I brand più esclusivi della cosmesi, nel cuore di Milano
Dal 15 al 30 novembre, presso il nuovo Luxury Lab Cosmetics -The Beauty Store, due settimane dedicate alla scoperta, acquisto e testing di anteprime, promo, kit e novità firmate Natura Bissé, AHAVA, REN Clean Skicare, The Organic Pharmacy, 100BON, mi-rê e PROCEANIS. ... CONTINUA

YSL BEAUTÉ presenta il suo primo HOLIDAY LOOK

Gold Attraction

Creato dall'inimitabile Tom Pecheux, la collezione presenta un insieme di colori metallici scintillanti che illumina il volto con un dinamismo sofisticato e luccicante ... CONTINUA

Alla Fondazione Ferrero ''Dal nulla al sogno''




Fino al 25 febbraio la mostra ''Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen'' alla Fondazione Ferrero ad Alba

... CONTINUA

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHROMA COLLECTION di PROENZA SCHOULER


Lancôme x Proenza Schouler un incontro di stili, due marche che condividono una visione di femminilità ... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015