HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura



Nell'Auditorio del Teatro dell'architettura, Università della Svizzera italiana, l'architetto spagnolo Elisa Valero è stata premiata quale vincitrice della sesta edizione dello Swiss Architectural Award.



La cerimonia è stata anche l'occasione per inaugurare la mostra Swiss Architectural Award 2018, curata da Nicola Navone e dedicata alle opere presentate alla sesta edizione del Premio, che sarà aperta al pubblico fino al 23 dicembre presso l'Auditorio del Teatro dell'architettura, a Mendrisio.
L'esposizione documenta i lavori di 32 candidati provenienti da 19 paesi, con un approfondimento particolare sulle opere della vincitrice.
Anche per questa edizione la mostra è accompagnata da un volume monografico edito da Mendrisio Academy Press e da Silvana Editoriale in lingua italiana e inglese.
Promosso dalla Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana, il premio Swiss Architectural Award si propone di promuovere un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee e di favorire il dibattito pubblico.

Il Premio è attribuito ad architetti di età non superiore ai 50 anni (nell'anno in cui il Premio è di volta in volta bandito), senza distinzione di nazionalità, che abbiano realizzato almeno tre opere significative rispetto alle finalità proposte.


La vincitrice, Elisa Valero, nata a Ciudad Real (Spagna) nel 1971, si laurea nel 1996 alla ETSA (Escuela Tecnica Superior de Arquitectura) di Valladolid. Nel 2000 ha conseguito il dottorato presso la ETSA di Granada, vincendo nel 2003 una borsa dell'Accademia di Spagna a Roma. Autrice di cinque pubblicazioni monografiche, è stata critica e docente invitata in numerose facoltà di architettura europee e alla UNAM di Città del Messico. Attualmente è professore ordinario di Progettazione presso la ETSA di Granada.

Così Elisa Valero descrive il proprio lavoro: ''In un momento in cui la nostra cultura è caratterizzata da un rumore di fondo incredibilmente forte, ho scelto di praticare un'architettura che opera in silenzio, serenamente e senza attirare l'attenzione su di sé. … Mi interessano gli spazi della vita, il paesaggio, la sostenibilità, la precisione e l'economia dei mezzi espressivi. Non mi interessano gli stili. Mi interessano i libri piuttosto che le riviste, la consistenza piuttosto che il genio, la coerenza piuttosto che la composizione artistica. E intendo l'originalità come la riscoperta del vero significato delle cose. Mi interessa un'architettura radicata alla terra e al proprio tempo. Accetto i fattori determinanti dell'architettura come regole di un gioco molto serio e piacevole, che cerco di interpretare in modo coerente e rigoroso. E benché non sia più di moda parlare dell'architettura in questi termini, credo che l'opera di un architetto sia essenzialmente un servizio volto a rendere più gradevole la vita delle persone: una nobile vocazione a rendere il mondo più bello e umano, e la società più giusta. Nell'architettura non c'è posto per i nostalgici: è un lavoro per ribelli''.


Mostra: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone.
Sede: Auditorio del Teatro dell'architettura, Mendrisio.
Promossa da: Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana.
Fino al 23 dicembre 2018.
Catalogo: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone, Mendrisio Academy Press e Silvana Editoriale, testi in italiano e inglese.
www.swissarchitecturalaward.com

La Fondazione Svizzera per l'Architettura, nuova denominazione della BSI Architectural Foundation, con sede a Lugano presso l'Università della Svizzera italiana (USI), è una fondazione attiva nella promozione delle conoscenze, della formazione e della ricerca nel campo dell'architettura e si propone l'obiettivo di favorire la collaborazione fra l'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura, Mendrisio e i Politecnici federali di Zurigo (Dipartimento di architettura D-ARCH, ETHZ) e di Losanna (Institut d'Architecture, EPFL).

La Fondazione prevede l'istituzione dello Swiss Architectural Award, un premio internazionale di architettura a cadenza biennale che promuova un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee, favorendo il dibattito pubblico.

Franca D.Scotti

Novembre 2018

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura



Nell'Auditorio del Teatro dell'architettura, Università della Svizzera italiana, l'architetto spagnolo Elisa Valero è stata premiata quale vincitrice della sesta edizione dello Swiss Architectural Award.



La cerimonia è stata anche l'occasione per inaugurare la mostra Swiss Architectural Award 2018, curata da Nicola Navone e dedicata alle opere presentate alla sesta edizione del Premio, che sarà aperta al pubblico fino al 23 dicembre presso l'Auditorio del Teatro dell'architettura, a Mendrisio.
L'esposizione documenta i lavori di 32 candidati provenienti da 19 paesi, con un approfondimento particolare sulle opere della vincitrice.
Anche per questa edizione la mostra è accompagnata da un volume monografico edito da Mendrisio Academy Press e da Silvana Editoriale in lingua italiana e inglese.
Promosso dalla Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana, il premio Swiss Architectural Award si propone di promuovere un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee e di favorire il dibattito pubblico.

Il Premio è attribuito ad architetti di età non superiore ai 50 anni (nell'anno in cui il Premio è di volta in volta bandito), senza distinzione di nazionalità, che abbiano realizzato almeno tre opere significative rispetto alle finalità proposte.


La vincitrice, Elisa Valero, nata a Ciudad Real (Spagna) nel 1971, si laurea nel 1996 alla ETSA (Escuela Tecnica Superior de Arquitectura) di Valladolid. Nel 2000 ha conseguito il dottorato presso la ETSA di Granada, vincendo nel 2003 una borsa dell'Accademia di Spagna a Roma. Autrice di cinque pubblicazioni monografiche, è stata critica e docente invitata in numerose facoltà di architettura europee e alla UNAM di Città del Messico. Attualmente è professore ordinario di Progettazione presso la ETSA di Granada.

Così Elisa Valero descrive il proprio lavoro: ''In un momento in cui la nostra cultura è caratterizzata da un rumore di fondo incredibilmente forte, ho scelto di praticare un'architettura che opera in silenzio, serenamente e senza attirare l'attenzione su di sé. … Mi interessano gli spazi della vita, il paesaggio, la sostenibilità, la precisione e l'economia dei mezzi espressivi. Non mi interessano gli stili. Mi interessano i libri piuttosto che le riviste, la consistenza piuttosto che il genio, la coerenza piuttosto che la composizione artistica. E intendo l'originalità come la riscoperta del vero significato delle cose. Mi interessa un'architettura radicata alla terra e al proprio tempo. Accetto i fattori determinanti dell'architettura come regole di un gioco molto serio e piacevole, che cerco di interpretare in modo coerente e rigoroso. E benché non sia più di moda parlare dell'architettura in questi termini, credo che l'opera di un architetto sia essenzialmente un servizio volto a rendere più gradevole la vita delle persone: una nobile vocazione a rendere il mondo più bello e umano, e la società più giusta. Nell'architettura non c'è posto per i nostalgici: è un lavoro per ribelli''.


Mostra: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone.
Sede: Auditorio del Teatro dell'architettura, Mendrisio.
Promossa da: Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana.
Fino al 23 dicembre 2018.
Catalogo: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone, Mendrisio Academy Press e Silvana Editoriale, testi in italiano e inglese.
www.swissarchitecturalaward.com

La Fondazione Svizzera per l'Architettura, nuova denominazione della BSI Architectural Foundation, con sede a Lugano presso l'Università della Svizzera italiana (USI), è una fondazione attiva nella promozione delle conoscenze, della formazione e della ricerca nel campo dell'architettura e si propone l'obiettivo di favorire la collaborazione fra l'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura, Mendrisio e i Politecnici federali di Zurigo (Dipartimento di architettura D-ARCH, ETHZ) e di Losanna (Institut d'Architecture, EPFL).

La Fondazione prevede l'istituzione dello Swiss Architectural Award, un premio internazionale di architettura a cadenza biennale che promuova un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee, favorendo il dibattito pubblico.

Franca D.Scotti

Novembre 2018

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura



Nell'Auditorio del Teatro dell'architettura, Università della Svizzera italiana, l'architetto spagnolo Elisa Valero è stata premiata quale vincitrice della sesta edizione dello Swiss Architectural Award.



La cerimonia è stata anche l'occasione per inaugurare la mostra Swiss Architectural Award 2018, curata da Nicola Navone e dedicata alle opere presentate alla sesta edizione del Premio, che sarà aperta al pubblico fino al 23 dicembre presso l'Auditorio del Teatro dell'architettura, a Mendrisio.
L'esposizione documenta i lavori di 32 candidati provenienti da 19 paesi, con un approfondimento particolare sulle opere della vincitrice.
Anche per questa edizione la mostra è accompagnata da un volume monografico edito da Mendrisio Academy Press e da Silvana Editoriale in lingua italiana e inglese.
Promosso dalla Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana, il premio Swiss Architectural Award si propone di promuovere un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee e di favorire il dibattito pubblico.

Il Premio è attribuito ad architetti di età non superiore ai 50 anni (nell'anno in cui il Premio è di volta in volta bandito), senza distinzione di nazionalità, che abbiano realizzato almeno tre opere significative rispetto alle finalità proposte.


La vincitrice, Elisa Valero, nata a Ciudad Real (Spagna) nel 1971, si laurea nel 1996 alla ETSA (Escuela Tecnica Superior de Arquitectura) di Valladolid. Nel 2000 ha conseguito il dottorato presso la ETSA di Granada, vincendo nel 2003 una borsa dell'Accademia di Spagna a Roma. Autrice di cinque pubblicazioni monografiche, è stata critica e docente invitata in numerose facoltà di architettura europee e alla UNAM di Città del Messico. Attualmente è professore ordinario di Progettazione presso la ETSA di Granada.

Così Elisa Valero descrive il proprio lavoro: ''In un momento in cui la nostra cultura è caratterizzata da un rumore di fondo incredibilmente forte, ho scelto di praticare un'architettura che opera in silenzio, serenamente e senza attirare l'attenzione su di sé. … Mi interessano gli spazi della vita, il paesaggio, la sostenibilità, la precisione e l'economia dei mezzi espressivi. Non mi interessano gli stili. Mi interessano i libri piuttosto che le riviste, la consistenza piuttosto che il genio, la coerenza piuttosto che la composizione artistica. E intendo l'originalità come la riscoperta del vero significato delle cose. Mi interessa un'architettura radicata alla terra e al proprio tempo. Accetto i fattori determinanti dell'architettura come regole di un gioco molto serio e piacevole, che cerco di interpretare in modo coerente e rigoroso. E benché non sia più di moda parlare dell'architettura in questi termini, credo che l'opera di un architetto sia essenzialmente un servizio volto a rendere più gradevole la vita delle persone: una nobile vocazione a rendere il mondo più bello e umano, e la società più giusta. Nell'architettura non c'è posto per i nostalgici: è un lavoro per ribelli''.


Mostra: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone.
Sede: Auditorio del Teatro dell'architettura, Mendrisio.
Promossa da: Fondazione Svizzera per l'Architettura, con la collaborazione dell'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura di Mendrisio e il sostegno della Fondazione Teatro dell'architettura e della Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'Università della Svizzera italiana.
Fino al 23 dicembre 2018.
Catalogo: Swiss Architectural Award 2018, a cura di Nicola Navone, Mendrisio Academy Press e Silvana Editoriale, testi in italiano e inglese.
www.swissarchitecturalaward.com

La Fondazione Svizzera per l'Architettura, nuova denominazione della BSI Architectural Foundation, con sede a Lugano presso l'Università della Svizzera italiana (USI), è una fondazione attiva nella promozione delle conoscenze, della formazione e della ricerca nel campo dell'architettura e si propone l'obiettivo di favorire la collaborazione fra l'Università della Svizzera italiana - Accademia di architettura, Mendrisio e i Politecnici federali di Zurigo (Dipartimento di architettura D-ARCH, ETHZ) e di Losanna (Institut d'Architecture, EPFL).

La Fondazione prevede l'istituzione dello Swiss Architectural Award, un premio internazionale di architettura a cadenza biennale che promuova un'architettura attenta alle questioni etiche, estetiche ed ecologiche contemporanee, favorendo il dibattito pubblico.

Franca D.Scotti

Novembre 2018

CHIUDI ...


Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Apre il primo TEMPORARY BEAUTY STORE firmato LUXURY LAB COSMETICS


I brand più esclusivi della cosmesi, nel cuore di Milano
Dal 15 al 30 novembre, presso il nuovo Luxury Lab Cosmetics -The Beauty Store, due settimane dedicate alla scoperta, acquisto e testing di anteprime, promo, kit e novità firmate Natura Bissé, AHAVA, REN Clean Skicare, The Organic Pharmacy, 100BON, mi-rê e PROCEANIS. ... CONTINUA

YSL BEAUTÉ presenta il suo primo HOLIDAY LOOK

Gold Attraction

Creato dall'inimitabile Tom Pecheux, la collezione presenta un insieme di colori metallici scintillanti che illumina il volto con un dinamismo sofisticato e luccicante ... CONTINUA

Alla Fondazione Ferrero ''Dal nulla al sogno''




Fino al 25 febbraio la mostra ''Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen'' alla Fondazione Ferrero ad Alba

... CONTINUA

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHROMA COLLECTION di PROENZA SCHOULER


Lancôme x Proenza Schouler un incontro di stili, due marche che condividono una visione di femminilità ... CONTINUA

Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Il più bel CALENDARIO DELL'AVVENTO ce lo propone CLARINS


In attesa del Natale… sboccia la bellezza Clarins!
Con una pioggia di petali, la quarta edizione del Calendario dell'Avvento rende questo periodo ancora più magico e bello. ... CONTINUA

Il NATALE diI BOTTEGA VERDE: un sogno ad occhi aperti


Potrai scegliere fra più di 100 idee regalo e 4 nuove Linee in edizione limitata
Si accende la magia del Natale 2018 di Bottega Verde con oltre 100 idee regalo proposte in una originale varietà di confezioni, colori, tipologie e prezzi. ... CONTINUA

Con Gattinoni ad Antigua: Jumby Bay Island svela il nuovo volto





La splendida isola privata a pochi minuti di barca dalle coste di Antigua ha aperto i battenti dopo una suprema trasformazione

Franca D.Scotti

... CONTINUA

The Dedica Anthology: nasce un nuovo brand di curated, contemporary hôtellerie




Un nuovo brand nel mondo dell'hôtellerie di lusso è stato ufficialmente lanciato a Milano.

Franca D.Scotti

... CONTINUA

A Mendrisio la mostra Swiss Architectural Award 2018





Fino al 23 dicembre nell'Auditorio del Teatro dell'architettura Mendrisio
la mostra che documenta l'esito della sesta edizione del premio internazionale di architettura


... CONTINUA

A Palazzo Magnani di Reggio Emilia il grande gioco di Dubuffet




Fino al 3 marzo 2019 la mostra ''Jean Dubuffet, l'arte in gioco. Materia e spirito 1943-1985''

... CONTINUA

Loison: un Natale prezioso




Loison, leader nella pasticceria, propone i nuovi prodotti per il Natale 2018 all'insegna della gioielleria

Franca D.Scotti

... CONTINUA

VOLETE SOGNARE? Ecco cosa ci propone CHANEL
per la prossima primavera-estate 2019




Su ispirazione di Karl Lagerfeld la collezione è stata presentata in un idilliaco decoro balneare al Grand Palais de Paris.

Godetevi la sfilata e buona visione!

Paola Luchetti 15 Novembre 2018

LA NUOVA ABSOLUE DI LANCOME




Un picco di rigenerazione per la pelle

Nel 2018 Lancôme, grazie alla sua profonda conoscenza delle donne, reinventa la sua gamma più lussuosa, Absolue, che con il suo ingrediente attivo straordinario, la sua texture trasformativa, propone una nuova definizione del trattamento premium.

... CONTINUA

HOLIDAY CAMPAIGN RAY-BAN 2018




E' l'appartenere a qualcosa che ci rende liberi Da più di 80 anni, il nome Ray-Ban identifica il brand più iconico nel mondo dell'eyewear.

Una lunga storia che, attraversando i decenni e le tendenze, racconta delle persone che scelgono i suoi prodotti. Ray-Ban significa vedere e farsi vedere, affermare la propria personalità e dettare chi siamo, invece di lasciarselo dire dagli altri. Ma, soprattutto, significa condividere la propria natura con le persone che la comprendono. È senso di appartenenza, senza conformismo.

... CONTINUA

Apre il primo TEMPORARY BEAUTY STORE firmato LUXURY LAB COSMETICS


I brand più esclusivi della cosmesi, nel cuore di Milano
Dal 15 al 30 novembre, presso il nuovo Luxury Lab Cosmetics -The Beauty Store, due settimane dedicate alla scoperta, acquisto e testing di anteprime, promo, kit e novità firmate Natura Bissé, AHAVA, REN Clean Skicare, The Organic Pharmacy, 100BON, mi-rê e PROCEANIS. ... CONTINUA

YSL BEAUTÉ presenta il suo primo HOLIDAY LOOK

Gold Attraction

Creato dall'inimitabile Tom Pecheux, la collezione presenta un insieme di colori metallici scintillanti che illumina il volto con un dinamismo sofisticato e luccicante ... CONTINUA

Alla Fondazione Ferrero ''Dal nulla al sogno''




Fino al 25 febbraio la mostra ''Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen'' alla Fondazione Ferrero ad Alba

... CONTINUA

Il Rinascimento nelle terre ticinesi






Con l'allestimento di Mario Botta una importante mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate (Mendrisio)


Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHROMA COLLECTION di PROENZA SCHOULER


Lancôme x Proenza Schouler un incontro di stili, due marche che condividono una visione di femminilità ... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015