HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti



Riapre lunedì 1° aprile Chateau du Rivau, il castello medievale circondato da 14 incantevoli giardini, con un ristorante biologico curato da Caroline Laigneau, immerso in un'atmosfera da sogno e arricchito da opere d'arte.
Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, stravagante e fatato il Castello di Rivau soddisfa l'interesse degli appassionati di botanica, di cibo naturale, di storia e d'arte.
Il Rivau, che si trova nella Valle della Loira, a due ore e mezza da Parigi - immerso nel cuore del ''Giardino di Francia'', come viene definita la regione del Centro
-, offre ai suoi visitatori moltissimi spunti di interesse: dalla visita al castello, costruito nel 1420 e che in passato ha ospitato molti personaggi illustri (anche Giovanna d'Arco e Rabelais sono passati di qui…), ai 14 Giardini che hanno nomi magici come l'Orto di Gargantua, la Foresta Incantata, il Giardino dei Filtri d'Amore o il Giardino della Principessa Raperonzolo e che si evolvono al ritmo delle stagioni con le loro meravigliose collezioni botaniche, al ristorante dove vengono serviti piatti realizzati con i prodotti coltivati nella Fattoria e nell'orto del Castello.


Il tutto punteggiato da opere d'arte contemporanea che aggiungono un tocco d'ironia e di stravaganza.
Ideati da Patricia Laigneau oltre 20 anni fa, i Giardini del Castello di Rivau sono stati classificati come ''Jardin Remarquable'' dal Ministero della Cultura francese. Sono inoltre Conservatorio della Rosa Profumata - con oltre 450 varietà di rose profumate - e Conservatorio degli Ortaggi della Regione del Centro, con la coltivazione di prodotti locali come il Cavolo rapa giallo di St. Marc, il Fagiolo del Barangeon, la Lattughina del Berry, la Zucca di Touraine.

Nei giardini del Castello del Rivau da inizio aprile, subito dopo le fioriture dei piccoli tulipani botanici spontanei presenti nel Cammino di Pollicino, si potrà ammirare la grande collezione dei tulipani lungo il Cammino delle fate. I loro sottili giochi di corolle, che virano dal carminio al rubino, emergono e colorano il Cammino del Rivau dove sono stati piantati in grande quantità formando tappeti della stessa varietà e consentendo di apprezzare la diversità e molteplicità delle loro forme e dei loro colori: classici, come la varietà semplice tardiva 'Red Georgette', o la varietà pluriflori 'Havran', che ha come specificità un gambo che porta più fiori. La varietà 'Doll Minuet', viridiflora, ha invece petali a forma di fiamma screziati di verde, mentre i tulipani Merletto come i 'Barbados' hanno i petali dal contorno frangiato.


Vera e propria diva delle aiuole è il classico e raffinatissimo tulipano dal fiore semplice 'Regina della notte', ma non meno meravigliosi per stile e grafica sono i tulipani Fiordaliso come i 'Red Shine', i 'Pretty woman', i 'Mariline' o i 'White Triumphator'.
Tra quelli con le forme più barocche, la palma d'oro va ai tulipani doppi tardivi come i 'Black Hero', neri e dal fiore di peonia.
Una curiosità: al ristorante La Tavola delle Fate i tulipani si potranno degustare nell'insalata visto che alcune varietà sono commestibili!
OLTRE AI TULIPANI - I FIORI DI APRILE NEI GIARDINI

Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, Il Rivau si risveglia con l'arrivo della bella stagione con tantissime fioriture, come quelle delle viole color malva e bianche, dei muscari, degli anemoni e delle fritillarie, ma soprattutto protagonista del mese di aprile è l'oceano di narcisi del parco, che offre uno spettacolo ineguagliabile. A forma di farfalla, doppi, a trombetta, i narcisi regalano una sinfonia di chiaroscuro di bianchi, con bottoni dall'oro all'arancio, tutti con profumi deliziosi. Tra i più sorprendenti i Narcisi 'Kedron', dal colore albicocca con le corolle arancio: al Rivau ce ne sono 1000, tutti profumatissimi. Vicino a loro i Narcisi 'Lieke', bianchi con la corolla gialla e anch'essi molto profumati. Nel Giardino di Pollicino - uno dei 14 giardini del Rivau - troviamo i Narcisi 'Sailboat', bianchi dal cuore giallo pallido che fioriscono abbondantemente fino alla fine del mese di aprile. Nel parco ci sono anche i narcisi 'La belle' dai petali gialli che si aprono su una corolla arancio delimitata da un anello rosso e i 'Tripartiti' di colore giallo dorato con una quindicina di fiori, un regalo per gli occhi.


MOSTRA ''OMAGGIO A LEONARDO'' (1 aprile - 5 novembre)
La mostra ''Omaggio a Leonardo'' ('Hommage à Léonard'), in programma allo Chateu du Rivau dal 1° aprile al 5 novembre 2019, traspone in arte contemporanea l'eredità del maestro del Cinquecento morto nella Valle della Loira 500 anni fa.
La mostra è concepita in maniera tale da catturare la curiosità dei visitatori verso i differenti contributi di Leonardo, grande spirito universale nella storia dell'arte in Europa, interpretato o ''prolungato'' da trenta artisti contemporanei che operano sulla scena internazionale.
L'esposizione mostra anche gli scambi tra Italia e Francia verso il 1500, l'italianismo nelle arti iniziato sotto il regno di Carlo VIII e di Luigi XII, che continua fino ai nostri giorni, con i lavori delle artiste fiorentine Antonella Bussanich, Alessandra Capodacqua e Alessandra Ragionier.
La mostra dislocata nelle sale storiche del castello fa eco al sistema di pensiero del maestro, genio polivalente per il quale la realizzazione non costituisce la fine ma il mezzo della riflessione.
Come nei capitoli di un libro, ogni sala illustra i diversi temi studiati da Leonardo: l'autoritratto, il ritratto, il dipinto storico, il paesaggio, il codice (annotazioni, appunti e disegni ), la natura morta, il ritratto femminile e il drappeggio.




GLI EVENTI DEL 2019
Sono moltissimi gli eventi, per adulti e bambini, che il Castello di Rivau propone nel corso del 2019. Solo per citarne alcuni: la Caccia alle uova (20,21 e 22 aprile), la Festa della Rosa (1 e 2 giugno) - che vedrà protagoniste le rosee europee della collezione del Rivau; in programma passeggiate botaniche, artistiche, ludiche e dedicate ai sapori tenute da diversi esperti, laboratori creativi per famiglie, un atelier di creazione di profumi e una mostra mercato con più di 50 espositori tra cui coltivatori di rose, collezionisti e vivaisti -, la Festa delle Zucche e delle Verdure (8 settembre), la Festa dei Fiori d'Autunno (26 e 27 ottobre) e poi feste in costume, laboratori di cucina, laboratori per bambini, concerti e conferenze…

SOGGIORNARE AL RIVAU
I visitatori possono soggiornare al Rivau nelle 7 camere situate nelle Scuderie Reali, ognuna dedicata a grandi re, regine e figure del passato. Le camere sono una diversa all'altra, realizzate con materiali tradizionali come quercia, piastrelle e pietre di tufo, e ciascuna ospita opere di arte contemporanea affiancate a quadri antichi raccolti da Patricia Laigneau, proprietaria con la famiglia del Castello e collezionista d'arte da 40 anni, con la precisa volontà di condividere con gli ospiti la propria collezione personale dislocandola nei saloni, nelle camere e nel parco.
Si può scegliere tra la camera ''Henri II'', la camera del ''Cardinale'', la camera di ''Caterina de' Medici'' con le fotografie di Marc Riboud, la camera ''Riccardo Cuor di Leone'' che ospita un'opera di Amy o'Neill che simboleggia l'albero più grande del mondo, la camera del ''Signore di Beauveau'' che ospita una natura morta di Vincent Olinet a cui si contrappone l'occhio acceso del cavallo dell'opera fotografica di Eskko Männikkö della Scuola di Helsinki, la camera di ''Eleonora d'Aquitania'' e la suite ''Roi René'', dedicata al Re Renato di Valois-Angiò detto Il Buono, con fotografie di Valérie Bellin e Peter Müller.

Patricia Laigneau, l'ideatrice dei Giardini di Rivau
Patricia Laigneau, che ha studiato storia dell'arte alla Scuola del Louvre e ha frequentato la Scuola Nazionale del Paesaggio di Versailles, è una vera artista di giardini: il suo spirito visionario e creativo le ha permesso di concepire i Giardini del Castello di Riveau.
Unendo competenza botanica e occhio artistico, Patricia Laigneau ha creato dei Giardini davvero originali, lontani dai tradizionali giardini alla francese e più vicini ai giardini all'inglese o ai giardini naturalistici, ma influenzati dai concetti dell'arte contemporanea.
Associazioni botaniche inedite, composizioni con colori in chiaroscuro e un'attenzione particolare agli effetti delle masse vegetali, legata all'amore di Patricia per la scultura, rendono i Giardini del Castello di Rivau qualcosa di straordinario agli occhi dei visitatori.

Marzo 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti



Riapre lunedì 1° aprile Chateau du Rivau, il castello medievale circondato da 14 incantevoli giardini, con un ristorante biologico curato da Caroline Laigneau, immerso in un'atmosfera da sogno e arricchito da opere d'arte.
Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, stravagante e fatato il Castello di Rivau soddisfa l'interesse degli appassionati di botanica, di cibo naturale, di storia e d'arte.
Il Rivau, che si trova nella Valle della Loira, a due ore e mezza da Parigi - immerso nel cuore del ''Giardino di Francia'', come viene definita la regione del Centro
-, offre ai suoi visitatori moltissimi spunti di interesse: dalla visita al castello, costruito nel 1420 e che in passato ha ospitato molti personaggi illustri (anche Giovanna d'Arco e Rabelais sono passati di qui…), ai 14 Giardini che hanno nomi magici come l'Orto di Gargantua, la Foresta Incantata, il Giardino dei Filtri d'Amore o il Giardino della Principessa Raperonzolo e che si evolvono al ritmo delle stagioni con le loro meravigliose collezioni botaniche, al ristorante dove vengono serviti piatti realizzati con i prodotti coltivati nella Fattoria e nell'orto del Castello.


Il tutto punteggiato da opere d'arte contemporanea che aggiungono un tocco d'ironia e di stravaganza.
Ideati da Patricia Laigneau oltre 20 anni fa, i Giardini del Castello di Rivau sono stati classificati come ''Jardin Remarquable'' dal Ministero della Cultura francese. Sono inoltre Conservatorio della Rosa Profumata - con oltre 450 varietà di rose profumate - e Conservatorio degli Ortaggi della Regione del Centro, con la coltivazione di prodotti locali come il Cavolo rapa giallo di St. Marc, il Fagiolo del Barangeon, la Lattughina del Berry, la Zucca di Touraine.

Nei giardini del Castello del Rivau da inizio aprile, subito dopo le fioriture dei piccoli tulipani botanici spontanei presenti nel Cammino di Pollicino, si potrà ammirare la grande collezione dei tulipani lungo il Cammino delle fate. I loro sottili giochi di corolle, che virano dal carminio al rubino, emergono e colorano il Cammino del Rivau dove sono stati piantati in grande quantità formando tappeti della stessa varietà e consentendo di apprezzare la diversità e molteplicità delle loro forme e dei loro colori: classici, come la varietà semplice tardiva 'Red Georgette', o la varietà pluriflori 'Havran', che ha come specificità un gambo che porta più fiori. La varietà 'Doll Minuet', viridiflora, ha invece petali a forma di fiamma screziati di verde, mentre i tulipani Merletto come i 'Barbados' hanno i petali dal contorno frangiato.


Vera e propria diva delle aiuole è il classico e raffinatissimo tulipano dal fiore semplice 'Regina della notte', ma non meno meravigliosi per stile e grafica sono i tulipani Fiordaliso come i 'Red Shine', i 'Pretty woman', i 'Mariline' o i 'White Triumphator'.
Tra quelli con le forme più barocche, la palma d'oro va ai tulipani doppi tardivi come i 'Black Hero', neri e dal fiore di peonia.
Una curiosità: al ristorante La Tavola delle Fate i tulipani si potranno degustare nell'insalata visto che alcune varietà sono commestibili!
OLTRE AI TULIPANI - I FIORI DI APRILE NEI GIARDINI

Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, Il Rivau si risveglia con l'arrivo della bella stagione con tantissime fioriture, come quelle delle viole color malva e bianche, dei muscari, degli anemoni e delle fritillarie, ma soprattutto protagonista del mese di aprile è l'oceano di narcisi del parco, che offre uno spettacolo ineguagliabile. A forma di farfalla, doppi, a trombetta, i narcisi regalano una sinfonia di chiaroscuro di bianchi, con bottoni dall'oro all'arancio, tutti con profumi deliziosi. Tra i più sorprendenti i Narcisi 'Kedron', dal colore albicocca con le corolle arancio: al Rivau ce ne sono 1000, tutti profumatissimi. Vicino a loro i Narcisi 'Lieke', bianchi con la corolla gialla e anch'essi molto profumati. Nel Giardino di Pollicino - uno dei 14 giardini del Rivau - troviamo i Narcisi 'Sailboat', bianchi dal cuore giallo pallido che fioriscono abbondantemente fino alla fine del mese di aprile. Nel parco ci sono anche i narcisi 'La belle' dai petali gialli che si aprono su una corolla arancio delimitata da un anello rosso e i 'Tripartiti' di colore giallo dorato con una quindicina di fiori, un regalo per gli occhi.


MOSTRA ''OMAGGIO A LEONARDO'' (1 aprile - 5 novembre)
La mostra ''Omaggio a Leonardo'' ('Hommage à Léonard'), in programma allo Chateu du Rivau dal 1° aprile al 5 novembre 2019, traspone in arte contemporanea l'eredità del maestro del Cinquecento morto nella Valle della Loira 500 anni fa.
La mostra è concepita in maniera tale da catturare la curiosità dei visitatori verso i differenti contributi di Leonardo, grande spirito universale nella storia dell'arte in Europa, interpretato o ''prolungato'' da trenta artisti contemporanei che operano sulla scena internazionale.
L'esposizione mostra anche gli scambi tra Italia e Francia verso il 1500, l'italianismo nelle arti iniziato sotto il regno di Carlo VIII e di Luigi XII, che continua fino ai nostri giorni, con i lavori delle artiste fiorentine Antonella Bussanich, Alessandra Capodacqua e Alessandra Ragionier.
La mostra dislocata nelle sale storiche del castello fa eco al sistema di pensiero del maestro, genio polivalente per il quale la realizzazione non costituisce la fine ma il mezzo della riflessione.
Come nei capitoli di un libro, ogni sala illustra i diversi temi studiati da Leonardo: l'autoritratto, il ritratto, il dipinto storico, il paesaggio, il codice (annotazioni, appunti e disegni ), la natura morta, il ritratto femminile e il drappeggio.




GLI EVENTI DEL 2019
Sono moltissimi gli eventi, per adulti e bambini, che il Castello di Rivau propone nel corso del 2019. Solo per citarne alcuni: la Caccia alle uova (20,21 e 22 aprile), la Festa della Rosa (1 e 2 giugno) - che vedrà protagoniste le rosee europee della collezione del Rivau; in programma passeggiate botaniche, artistiche, ludiche e dedicate ai sapori tenute da diversi esperti, laboratori creativi per famiglie, un atelier di creazione di profumi e una mostra mercato con più di 50 espositori tra cui coltivatori di rose, collezionisti e vivaisti -, la Festa delle Zucche e delle Verdure (8 settembre), la Festa dei Fiori d'Autunno (26 e 27 ottobre) e poi feste in costume, laboratori di cucina, laboratori per bambini, concerti e conferenze…

SOGGIORNARE AL RIVAU
I visitatori possono soggiornare al Rivau nelle 7 camere situate nelle Scuderie Reali, ognuna dedicata a grandi re, regine e figure del passato. Le camere sono una diversa all'altra, realizzate con materiali tradizionali come quercia, piastrelle e pietre di tufo, e ciascuna ospita opere di arte contemporanea affiancate a quadri antichi raccolti da Patricia Laigneau, proprietaria con la famiglia del Castello e collezionista d'arte da 40 anni, con la precisa volontà di condividere con gli ospiti la propria collezione personale dislocandola nei saloni, nelle camere e nel parco.
Si può scegliere tra la camera ''Henri II'', la camera del ''Cardinale'', la camera di ''Caterina de' Medici'' con le fotografie di Marc Riboud, la camera ''Riccardo Cuor di Leone'' che ospita un'opera di Amy o'Neill che simboleggia l'albero più grande del mondo, la camera del ''Signore di Beauveau'' che ospita una natura morta di Vincent Olinet a cui si contrappone l'occhio acceso del cavallo dell'opera fotografica di Eskko Männikkö della Scuola di Helsinki, la camera di ''Eleonora d'Aquitania'' e la suite ''Roi René'', dedicata al Re Renato di Valois-Angiò detto Il Buono, con fotografie di Valérie Bellin e Peter Müller.

Patricia Laigneau, l'ideatrice dei Giardini di Rivau
Patricia Laigneau, che ha studiato storia dell'arte alla Scuola del Louvre e ha frequentato la Scuola Nazionale del Paesaggio di Versailles, è una vera artista di giardini: il suo spirito visionario e creativo le ha permesso di concepire i Giardini del Castello di Riveau.
Unendo competenza botanica e occhio artistico, Patricia Laigneau ha creato dei Giardini davvero originali, lontani dai tradizionali giardini alla francese e più vicini ai giardini all'inglese o ai giardini naturalistici, ma influenzati dai concetti dell'arte contemporanea.
Associazioni botaniche inedite, composizioni con colori in chiaroscuro e un'attenzione particolare agli effetti delle masse vegetali, legata all'amore di Patricia per la scultura, rendono i Giardini del Castello di Rivau qualcosa di straordinario agli occhi dei visitatori.

Marzo 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti



Riapre lunedì 1° aprile Chateau du Rivau, il castello medievale circondato da 14 incantevoli giardini, con un ristorante biologico curato da Caroline Laigneau, immerso in un'atmosfera da sogno e arricchito da opere d'arte.
Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, stravagante e fatato il Castello di Rivau soddisfa l'interesse degli appassionati di botanica, di cibo naturale, di storia e d'arte.
Il Rivau, che si trova nella Valle della Loira, a due ore e mezza da Parigi - immerso nel cuore del ''Giardino di Francia'', come viene definita la regione del Centro
-, offre ai suoi visitatori moltissimi spunti di interesse: dalla visita al castello, costruito nel 1420 e che in passato ha ospitato molti personaggi illustri (anche Giovanna d'Arco e Rabelais sono passati di qui…), ai 14 Giardini che hanno nomi magici come l'Orto di Gargantua, la Foresta Incantata, il Giardino dei Filtri d'Amore o il Giardino della Principessa Raperonzolo e che si evolvono al ritmo delle stagioni con le loro meravigliose collezioni botaniche, al ristorante dove vengono serviti piatti realizzati con i prodotti coltivati nella Fattoria e nell'orto del Castello.


Il tutto punteggiato da opere d'arte contemporanea che aggiungono un tocco d'ironia e di stravaganza.
Ideati da Patricia Laigneau oltre 20 anni fa, i Giardini del Castello di Rivau sono stati classificati come ''Jardin Remarquable'' dal Ministero della Cultura francese. Sono inoltre Conservatorio della Rosa Profumata - con oltre 450 varietà di rose profumate - e Conservatorio degli Ortaggi della Regione del Centro, con la coltivazione di prodotti locali come il Cavolo rapa giallo di St. Marc, il Fagiolo del Barangeon, la Lattughina del Berry, la Zucca di Touraine.

Nei giardini del Castello del Rivau da inizio aprile, subito dopo le fioriture dei piccoli tulipani botanici spontanei presenti nel Cammino di Pollicino, si potrà ammirare la grande collezione dei tulipani lungo il Cammino delle fate. I loro sottili giochi di corolle, che virano dal carminio al rubino, emergono e colorano il Cammino del Rivau dove sono stati piantati in grande quantità formando tappeti della stessa varietà e consentendo di apprezzare la diversità e molteplicità delle loro forme e dei loro colori: classici, come la varietà semplice tardiva 'Red Georgette', o la varietà pluriflori 'Havran', che ha come specificità un gambo che porta più fiori. La varietà 'Doll Minuet', viridiflora, ha invece petali a forma di fiamma screziati di verde, mentre i tulipani Merletto come i 'Barbados' hanno i petali dal contorno frangiato.


Vera e propria diva delle aiuole è il classico e raffinatissimo tulipano dal fiore semplice 'Regina della notte', ma non meno meravigliosi per stile e grafica sono i tulipani Fiordaliso come i 'Red Shine', i 'Pretty woman', i 'Mariline' o i 'White Triumphator'.
Tra quelli con le forme più barocche, la palma d'oro va ai tulipani doppi tardivi come i 'Black Hero', neri e dal fiore di peonia.
Una curiosità: al ristorante La Tavola delle Fate i tulipani si potranno degustare nell'insalata visto che alcune varietà sono commestibili!
OLTRE AI TULIPANI - I FIORI DI APRILE NEI GIARDINI

Trasformato dall'amore e dall'impegno della famiglia Laigneau in un luogo magico, Il Rivau si risveglia con l'arrivo della bella stagione con tantissime fioriture, come quelle delle viole color malva e bianche, dei muscari, degli anemoni e delle fritillarie, ma soprattutto protagonista del mese di aprile è l'oceano di narcisi del parco, che offre uno spettacolo ineguagliabile. A forma di farfalla, doppi, a trombetta, i narcisi regalano una sinfonia di chiaroscuro di bianchi, con bottoni dall'oro all'arancio, tutti con profumi deliziosi. Tra i più sorprendenti i Narcisi 'Kedron', dal colore albicocca con le corolle arancio: al Rivau ce ne sono 1000, tutti profumatissimi. Vicino a loro i Narcisi 'Lieke', bianchi con la corolla gialla e anch'essi molto profumati. Nel Giardino di Pollicino - uno dei 14 giardini del Rivau - troviamo i Narcisi 'Sailboat', bianchi dal cuore giallo pallido che fioriscono abbondantemente fino alla fine del mese di aprile. Nel parco ci sono anche i narcisi 'La belle' dai petali gialli che si aprono su una corolla arancio delimitata da un anello rosso e i 'Tripartiti' di colore giallo dorato con una quindicina di fiori, un regalo per gli occhi.


MOSTRA ''OMAGGIO A LEONARDO'' (1 aprile - 5 novembre)
La mostra ''Omaggio a Leonardo'' ('Hommage à Léonard'), in programma allo Chateu du Rivau dal 1° aprile al 5 novembre 2019, traspone in arte contemporanea l'eredità del maestro del Cinquecento morto nella Valle della Loira 500 anni fa.
La mostra è concepita in maniera tale da catturare la curiosità dei visitatori verso i differenti contributi di Leonardo, grande spirito universale nella storia dell'arte in Europa, interpretato o ''prolungato'' da trenta artisti contemporanei che operano sulla scena internazionale.
L'esposizione mostra anche gli scambi tra Italia e Francia verso il 1500, l'italianismo nelle arti iniziato sotto il regno di Carlo VIII e di Luigi XII, che continua fino ai nostri giorni, con i lavori delle artiste fiorentine Antonella Bussanich, Alessandra Capodacqua e Alessandra Ragionier.
La mostra dislocata nelle sale storiche del castello fa eco al sistema di pensiero del maestro, genio polivalente per il quale la realizzazione non costituisce la fine ma il mezzo della riflessione.
Come nei capitoli di un libro, ogni sala illustra i diversi temi studiati da Leonardo: l'autoritratto, il ritratto, il dipinto storico, il paesaggio, il codice (annotazioni, appunti e disegni ), la natura morta, il ritratto femminile e il drappeggio.




GLI EVENTI DEL 2019
Sono moltissimi gli eventi, per adulti e bambini, che il Castello di Rivau propone nel corso del 2019. Solo per citarne alcuni: la Caccia alle uova (20,21 e 22 aprile), la Festa della Rosa (1 e 2 giugno) - che vedrà protagoniste le rosee europee della collezione del Rivau; in programma passeggiate botaniche, artistiche, ludiche e dedicate ai sapori tenute da diversi esperti, laboratori creativi per famiglie, un atelier di creazione di profumi e una mostra mercato con più di 50 espositori tra cui coltivatori di rose, collezionisti e vivaisti -, la Festa delle Zucche e delle Verdure (8 settembre), la Festa dei Fiori d'Autunno (26 e 27 ottobre) e poi feste in costume, laboratori di cucina, laboratori per bambini, concerti e conferenze…

SOGGIORNARE AL RIVAU
I visitatori possono soggiornare al Rivau nelle 7 camere situate nelle Scuderie Reali, ognuna dedicata a grandi re, regine e figure del passato. Le camere sono una diversa all'altra, realizzate con materiali tradizionali come quercia, piastrelle e pietre di tufo, e ciascuna ospita opere di arte contemporanea affiancate a quadri antichi raccolti da Patricia Laigneau, proprietaria con la famiglia del Castello e collezionista d'arte da 40 anni, con la precisa volontà di condividere con gli ospiti la propria collezione personale dislocandola nei saloni, nelle camere e nel parco.
Si può scegliere tra la camera ''Henri II'', la camera del ''Cardinale'', la camera di ''Caterina de' Medici'' con le fotografie di Marc Riboud, la camera ''Riccardo Cuor di Leone'' che ospita un'opera di Amy o'Neill che simboleggia l'albero più grande del mondo, la camera del ''Signore di Beauveau'' che ospita una natura morta di Vincent Olinet a cui si contrappone l'occhio acceso del cavallo dell'opera fotografica di Eskko Männikkö della Scuola di Helsinki, la camera di ''Eleonora d'Aquitania'' e la suite ''Roi René'', dedicata al Re Renato di Valois-Angiò detto Il Buono, con fotografie di Valérie Bellin e Peter Müller.

Patricia Laigneau, l'ideatrice dei Giardini di Rivau
Patricia Laigneau, che ha studiato storia dell'arte alla Scuola del Louvre e ha frequentato la Scuola Nazionale del Paesaggio di Versailles, è una vera artista di giardini: il suo spirito visionario e creativo le ha permesso di concepire i Giardini del Castello di Riveau.
Unendo competenza botanica e occhio artistico, Patricia Laigneau ha creato dei Giardini davvero originali, lontani dai tradizionali giardini alla francese e più vicini ai giardini all'inglese o ai giardini naturalistici, ma influenzati dai concetti dell'arte contemporanea.
Associazioni botaniche inedite, composizioni con colori in chiaroscuro e un'attenzione particolare agli effetti delle masse vegetali, legata all'amore di Patricia per la scultura, rendono i Giardini del Castello di Rivau qualcosa di straordinario agli occhi dei visitatori.

Marzo 2019

CHIUDI ...


UN1T3D STATES, I PROFUMI BORN IN THE USA DI BLAUER


La linea festeggia il suo primo compleanno in una veste tutta nuova

Il mito del viaggio on the road attraverso gli immensi spazi degli Stati Uniti rivive nella collezione profumata UN1T3D States. ... CONTINUA

Due fragranze per la festa del papà:Tourbière di Coquillete Paris

Non c'è uomo che possa resistere a Tourbière di Coquillete Paris. Un turbinio di ingredienti che conducono a un rassicurante locus amoenus, dove i gusti e gli aromi si fondono per generare una consapevolezza: l'avvenenza e il fascino non possono prescindere dalle note profumate che un uomo sceglie di indossare. ... CONTINUA

Be DIOR be pink

Dior sceglie Cara Delevingne, come testimonial di Dior Addict Stellar Shine, il lipstick creato da Peter Philips, Creative and Image Director di Dior Makeup.  ... CONTINUA

GIGI HADID per VOGUE EYEWEAR SPECIAL COLLECTION 2019

Gigi Hadid , testimonial da ormai due anni della linea di occhiali della Maison, presenta''Vogue Eyewear Special Collection'' e ci accompagna in un tour a New York, capitale della moda preferita dalla famosa top model internazionale. ... CONTINUA

CHANEL ci incanta con la nuova collezione ROUGE COCO FLASH 2019

ROUGE COCO FLASH, il nuovo rossetto firmato CHANEL, unisce un vivace flash di colore e brillantezza ed un confort estremo per un risultato ultra-brillante. ... CONTINUA

ANDY WARHOL: L'alchimista degli anni '60. Una mostra Itinerante




Il rivoluzionario lavoro di Andy Warhol e della sua Pop Art in Puglia dal 9 maggio al 24 novembre 2019

... CONTINUA

All'hotel Milano Scala si respira aria di montagna




Hotel Milano Scala: il primo eco-hotel a emissioni zero di Milano e il progetto pionieristico dell'aria pulita indoor

... CONTINUA

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL sfila fra la neve


ph.@vogueparis
E' stato scelto uno scenario innevato come tributo a Karl Lagerfeld.  L'atteso show di Chanel andato in scena presso il Grand Palais di Parigi,ha visto sfilare le ultime creazioni del designer per la Maison francese, ... CONTINUA

In fatto di mascara, SISLEY ha una marcia in più

Mascara So volume: tutto è possibile con ciglia 3D Da Sisley Paris è già disponibile So Volume, il nuovo mascara soin volumizzante per uno sguardo ''oversize'' e ciglia giorno dopo giorno più folte, forti e belle: allungate, incurvate, volumizzate e perfettamente definite. Per le ''Mascara mania addicted'' Sisley ha creato proprio quello giusto! ... CONTINUA

MC2 COSMETICS vi aspetta al ''COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA''


Per le nostre lettrici che avranno l'opportunità di fare una visita a Bologna, il brand, leader nella vendita di referenze di alta cosmesi, sarà felice di accogliervi dal 14 al 17 marzo presso il Pad. 14 E.G., stand 45
presso l'Extraordinary Gallery, la sezione dedicata ai brand più esclusivi, dove presenterà 5 nuove preziosissime referenze corpo. ... CONTINUA

''ALDO COPPOLA E OLIVIERO TOSCANI 1970 - 2019'', LA MOSTRA FOTOGRAFICA



Le creazioni del mitico hairdresser Aldo Coppola negli scatti del maestro Oliviero Toscani

Un viaggio in quasi quarant'anni di storia del costume: è l'esposizione ''Aldo Coppola e Oliviero Toscani 1970-2019'', ospitata dal 27 febbraio al 27 marzo al Brian&Barry Building in via Durini a Milano. ... CONTINUA

BORSE, OCCHIALI E FOULARD PREZIOSI COME GIOIELLI: È LA NUOVA COLLEZIONE BULGARI


I maestri della maison romana creano un connubio magico tra pelli, gemme e sete

Per la collezione A/I 2019 Bulgari ha pensato ad un approccio innovativo a tutti i tipi di accessori, dalle borse all'eyewear, per toccare delle nuove vette di qualità artigianale ed artistica. ... CONTINUA

Ecco a voi la nuova ambasciatrice LANCOME


Zendaya Coleman, 22 anni, americana, non è soltanto uno splendore di ragazza, ma anche attrice, cantante, e fashionista. ... CONTINUA

Il manifesto alla gioia di vivere: FLOWER BY KENZO EAU DE VIE

Risale a ben 19 anni fa la creazione della prima iconica fragranza FLOWER BY KENZO, un inno a un fiore, forte e fragile allo stesso tempo: il papavero. Nel 2000, il noto Maitre Parfumeur Alberto Morillas creò un jus inatteso, che ben presto diventò un'icona della profumeria anche grazie al suo flacone sinuoso e curvo, disegnato da Serge Mansau. ... CONTINUA

UN1T3D STATES, I PROFUMI BORN IN THE USA DI BLAUER


La linea festeggia il suo primo compleanno in una veste tutta nuova

Il mito del viaggio on the road attraverso gli immensi spazi degli Stati Uniti rivive nella collezione profumata UN1T3D States. ... CONTINUA

Due fragranze per la festa del papà:Tourbière di Coquillete Paris

Non c'è uomo che possa resistere a Tourbière di Coquillete Paris. Un turbinio di ingredienti che conducono a un rassicurante locus amoenus, dove i gusti e gli aromi si fondono per generare una consapevolezza: l'avvenenza e il fascino non possono prescindere dalle note profumate che un uomo sceglie di indossare. ... CONTINUA

Be DIOR be pink

Dior sceglie Cara Delevingne, come testimonial di Dior Addict Stellar Shine, il lipstick creato da Peter Philips, Creative and Image Director di Dior Makeup.  ... CONTINUA

GIGI HADID per VOGUE EYEWEAR SPECIAL COLLECTION 2019

Gigi Hadid , testimonial da ormai due anni della linea di occhiali della Maison, presenta''Vogue Eyewear Special Collection'' e ci accompagna in un tour a New York, capitale della moda preferita dalla famosa top model internazionale. ... CONTINUA

CHANEL ci incanta con la nuova collezione ROUGE COCO FLASH 2019

ROUGE COCO FLASH, il nuovo rossetto firmato CHANEL, unisce un vivace flash di colore e brillantezza ed un confort estremo per un risultato ultra-brillante. ... CONTINUA

ANDY WARHOL: L'alchimista degli anni '60. Una mostra Itinerante




Il rivoluzionario lavoro di Andy Warhol e della sua Pop Art in Puglia dal 9 maggio al 24 novembre 2019

... CONTINUA

All'hotel Milano Scala si respira aria di montagna




Hotel Milano Scala: il primo eco-hotel a emissioni zero di Milano e il progetto pionieristico dell'aria pulita indoor

... CONTINUA

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL sfila fra la neve


ph.@vogueparis
E' stato scelto uno scenario innevato come tributo a Karl Lagerfeld.  L'atteso show di Chanel andato in scena presso il Grand Palais di Parigi,ha visto sfilare le ultime creazioni del designer per la Maison francese, ... CONTINUA

In fatto di mascara, SISLEY ha una marcia in più

Mascara So volume: tutto è possibile con ciglia 3D Da Sisley Paris è già disponibile So Volume, il nuovo mascara soin volumizzante per uno sguardo ''oversize'' e ciglia giorno dopo giorno più folte, forti e belle: allungate, incurvate, volumizzate e perfettamente definite. Per le ''Mascara mania addicted'' Sisley ha creato proprio quello giusto! ... CONTINUA

UN1T3D STATES, I PROFUMI BORN IN THE USA DI BLAUER


La linea festeggia il suo primo compleanno in una veste tutta nuova

Il mito del viaggio on the road attraverso gli immensi spazi degli Stati Uniti rivive nella collezione profumata UN1T3D States. ... CONTINUA

Due fragranze per la festa del papà:Tourbière di Coquillete Paris

Non c'è uomo che possa resistere a Tourbière di Coquillete Paris. Un turbinio di ingredienti che conducono a un rassicurante locus amoenus, dove i gusti e gli aromi si fondono per generare una consapevolezza: l'avvenenza e il fascino non possono prescindere dalle note profumate che un uomo sceglie di indossare. ... CONTINUA

Be DIOR be pink

Dior sceglie Cara Delevingne, come testimonial di Dior Addict Stellar Shine, il lipstick creato da Peter Philips, Creative and Image Director di Dior Makeup.  ... CONTINUA

GIGI HADID per VOGUE EYEWEAR SPECIAL COLLECTION 2019

Gigi Hadid , testimonial da ormai due anni della linea di occhiali della Maison, presenta''Vogue Eyewear Special Collection'' e ci accompagna in un tour a New York, capitale della moda preferita dalla famosa top model internazionale. ... CONTINUA

CHANEL ci incanta con la nuova collezione ROUGE COCO FLASH 2019

ROUGE COCO FLASH, il nuovo rossetto firmato CHANEL, unisce un vivace flash di colore e brillantezza ed un confort estremo per un risultato ultra-brillante. ... CONTINUA

ANDY WARHOL: L'alchimista degli anni '60. Una mostra Itinerante




Il rivoluzionario lavoro di Andy Warhol e della sua Pop Art in Puglia dal 9 maggio al 24 novembre 2019

... CONTINUA

All'hotel Milano Scala si respira aria di montagna




Hotel Milano Scala: il primo eco-hotel a emissioni zero di Milano e il progetto pionieristico dell'aria pulita indoor

... CONTINUA

Castello DI RIVAU: riapre con la mostra ''Omaggio a Leonardo''




In Valle della Loira, Francia, dal primo aprile riapre il Castello di Rivau con i Tulipani da ammirare e da assaporare e la mostra ''Omaggio a Leonardo''

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL sfila fra la neve


ph.@vogueparis
E' stato scelto uno scenario innevato come tributo a Karl Lagerfeld.  L'atteso show di Chanel andato in scena presso il Grand Palais di Parigi,ha visto sfilare le ultime creazioni del designer per la Maison francese, ... CONTINUA

In fatto di mascara, SISLEY ha una marcia in più

Mascara So volume: tutto è possibile con ciglia 3D Da Sisley Paris è già disponibile So Volume, il nuovo mascara soin volumizzante per uno sguardo ''oversize'' e ciglia giorno dopo giorno più folte, forti e belle: allungate, incurvate, volumizzate e perfettamente definite. Per le ''Mascara mania addicted'' Sisley ha creato proprio quello giusto! ... CONTINUA

MC2 COSMETICS vi aspetta al ''COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA''


Per le nostre lettrici che avranno l'opportunità di fare una visita a Bologna, il brand, leader nella vendita di referenze di alta cosmesi, sarà felice di accogliervi dal 14 al 17 marzo presso il Pad. 14 E.G., stand 45
presso l'Extraordinary Gallery, la sezione dedicata ai brand più esclusivi, dove presenterà 5 nuove preziosissime referenze corpo. ... CONTINUA

''ALDO COPPOLA E OLIVIERO TOSCANI 1970 - 2019'', LA MOSTRA FOTOGRAFICA



Le creazioni del mitico hairdresser Aldo Coppola negli scatti del maestro Oliviero Toscani

Un viaggio in quasi quarant'anni di storia del costume: è l'esposizione ''Aldo Coppola e Oliviero Toscani 1970-2019'', ospitata dal 27 febbraio al 27 marzo al Brian&Barry Building in via Durini a Milano. ... CONTINUA

BORSE, OCCHIALI E FOULARD PREZIOSI COME GIOIELLI: È LA NUOVA COLLEZIONE BULGARI


I maestri della maison romana creano un connubio magico tra pelli, gemme e sete

Per la collezione A/I 2019 Bulgari ha pensato ad un approccio innovativo a tutti i tipi di accessori, dalle borse all'eyewear, per toccare delle nuove vette di qualità artigianale ed artistica. ... CONTINUA

Ecco a voi la nuova ambasciatrice LANCOME


Zendaya Coleman, 22 anni, americana, non è soltanto uno splendore di ragazza, ma anche attrice, cantante, e fashionista. ... CONTINUA

Il manifesto alla gioia di vivere: FLOWER BY KENZO EAU DE VIE

Risale a ben 19 anni fa la creazione della prima iconica fragranza FLOWER BY KENZO, un inno a un fiore, forte e fragile allo stesso tempo: il papavero. Nel 2000, il noto Maitre Parfumeur Alberto Morillas creò un jus inatteso, che ben presto diventò un'icona della profumeria anche grazie al suo flacone sinuoso e curvo, disegnato da Serge Mansau. ... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 87 - 86 - 85 - 84 - 83 - 82 - 81 - 80 - 79 - 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015