HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO



HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.



Un'ampia rassegna con più di sessantacinque opere dell'artista Koen Vanmechelen: sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni allestite all'esterno e nei tre piani del Teatro dell'architettura Mendrisio, progettato dall'architetto Mario Botta.
LA MOSTRA
Artista belga di fama internazionale, noto per le sue sperimentazioni e contaminazioni tra arte e scienza, Koen Vanmechelen ha imperniato il proprio lavoro sulla relazione tra natura e cultura cercando, attraverso la propria arte, di comprendere e interrogarsi sulle grandi sfide del 21° secolo. Scultore, pittore, performer, videoartista, studioso, oltre che attivista dei diritti umani - in un percorso lungo quasi quarant'anni - l'artista ha affiancato progetti di ibridazione di animali o vegetali alla contaminazione delle arti figurative, dei materiali e degli strumenti espressivi, facendo della proliferazione formale nella complessità concettuale la cifra di una poetica tanto singolare quanto inconfondibile.



La sua arte è al tempo stesso espressione di un'estetica della meraviglia e di un'etica fondata sul valore della vita, dalle prime sculture in legno degli anni '80, allo sviluppo di un vasto programma di ricerca mirato alla generazione di nuove razze avicole, fino alla recente creazione di un formidabile parco della biodiversità chiamato LABIOMISTA dove, tra grande architettura e paesaggio, coabitano installazioni, opere e volatili delle specie più diverse.

Nella mostra ''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019'', a cura di Didi Bozzini, oltre sessantacinque lavori, realizzati tra il 1982 ed il 2019, ne raccontano l'articolato percorso artistico mettendo in evidenza gli aspetti più prettamente plastici dell'opera dell'artista, con un'attenzione particolare al suo carattere neo-barocco.
In effetti, l'immaginario di Vanmechelen, che ruota intorno alla figura della gallina quale simbolo incarnato dell'evoluzione bioculturale, si nutre di reiterazioni iconografiche e di accumulazioni semantiche, di metafore e di metamorfosi, di teatralità e di allegorie, per dare origine ad un universo visuale proteiforme e irregolare come una perla scaramazza, di fatto barocco. Un universo di possente impatto emotivo, attraversato in tutta la sua estensione, tanto dall'energia della vita quanto dall'esuberanza del gesto creativo, nel quale la sollecitazione dell'intelletto è in primo luogo effetto del coinvolgimento estetico e del fascino viscerale che la trasfigurazione di forme naturali in immagini chimeriche esercita sullo sguardo.



Attraverso i propri lavori, l'artista cerca infatti di ricreare la complessità della vita per magnificarla e celebrarne il valore in equilibrio dinamico tra il conoscere e l'immaginare, tra l'anima e l'animale, tra il bello ed il giusto. Lungo il percorso espositivo - tra sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni - i visitatori potranno trovarsi allo stesso tempo davanti ad un campo di grano delimitato, scoprire le mani di un gigante che offrono semi e proteggono un pulcino, perdersi con lo sguardo nei colori accesi di una pittura informale o ancora sfogliare un ponderoso volume contenente l'infinita serie costituita da miliardi di cifre e lettere con la quale si trascrive il genoma di una gallina.



Vanmechelen concepisce l'arte come prassi di re-invenzione della natura, porta di accesso privilegiata ai suoi segreti e presupposto della sua salvaguardia. E, simmetricamente, si rivolge alla scienza, quasi fosse una branca della poesia, chiedendole di materializzare in modo pressoché magico le visioni del suo fantasticare.

KOEN VANMECHELEN

Koen Vanmechelen (1965) è un artista fiammingo, o più precisamente, limburghese. Vale a dire originario di quella regione situata tra la Vestfalia, il Brabante ed i Paesi Bassi che ha dato i natali a Bruegel, Bosch e Rubens. E nella quale, qualche secolo più tardi, è venuto al mondo anche Joseph Beuys.

Nel suo lavoro Vanmechelen impiega una varietà di approcci differenti alla sua pratica interdisciplinare, dalla pittura e scultura, dai video alle installazioni, dal disegno alla lavorazione del vetro, oltre alle sue iniziative artistiche con soggetti viventi.



Nell'ultimo decennio, ha collaborato con scienziati di differenti discipline. Le sue ricerche e il suo lavoro gli hanno valso, nel 2010, un dottorato honoris causa presso l'Università di Hasselt e il premio Golden Nica Hybrid Art nel 2013. La sua ricerca, con il supporto dei suoi partner nel progetto, è confluita nella creazione della Open University of Diversity, per invitare personalità provenienti da differenti ambiti di studio, ricerca e pratica con l'obiettivo di impegnarsi in uno spazio di dialogo e in nuovi progetti che affrontino le idee riferite alla diversità. Vanmechelen ha esposto nelle principali istituzioni di tutto il mondo, tra cui The National Gallery di Londra, Victoria and Albert Museum (Londra), Museum Kunst Palast (Düsseldorf), Venice Projects (Venezia), Muziekgebouw aan 't IJ (Amsterdam), Museum of Art e Design (New York), Museo Pushkin (Mosca) e in tutto il Belgio, tra cui la Fondazione Verbeke, Watou, Museum M e Z33. Nel 2015 ha partecipato alla Biennale dell'Avana, dove il suo Cosmopolitan Chicken Project è stato responsabile della reintroduzione a Cuba di una specie di pollo autoctona estinta.



LA BIOMISTA

A luglio 2019, nella città di Genk in Belgio, Koen Vanmechelen inaugura LABIOMISTA, un progetto monumentale e poliedrico che riunisce i filoni fondamentali del suo lavoro e crea nuove opportunità di collaborazione e dialogo su alcune delle questioni sociali più pressanti e impegnative della società contemporanea. Il cuore di LABIOMISTA è lo studio di recente realizzazione dell'artista di 5.300 metri quadrati, progettato dal famoso architetto Mario Botta.

"LABIOMISTA è un omaggio al mix della vita stessa'' dichiara l'artista. Il progetto, realizzato in stretta collaborazione con la città di Genk, incarna perfettamente l'arte e la filosofia di Koen Vanmechelen.
IL CATALOGO DELLA MOSTRA
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
a cura di Didi Bozzini
Mendrisio Academy Press / Silvana Editoriale
INFORMAZIONI
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
Fino al 02 febbraio 2020
Mostra promossa da Fondazione Teatro dell'architettura
Teatro dell'architettura Mendrisio
Via Turconi 25 - 6850 Mendrisio, Svizzera

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.



Un'ampia rassegna con più di sessantacinque opere dell'artista Koen Vanmechelen: sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni allestite all'esterno e nei tre piani del Teatro dell'architettura Mendrisio, progettato dall'architetto Mario Botta.
LA MOSTRA
Artista belga di fama internazionale, noto per le sue sperimentazioni e contaminazioni tra arte e scienza, Koen Vanmechelen ha imperniato il proprio lavoro sulla relazione tra natura e cultura cercando, attraverso la propria arte, di comprendere e interrogarsi sulle grandi sfide del 21° secolo. Scultore, pittore, performer, videoartista, studioso, oltre che attivista dei diritti umani - in un percorso lungo quasi quarant'anni - l'artista ha affiancato progetti di ibridazione di animali o vegetali alla contaminazione delle arti figurative, dei materiali e degli strumenti espressivi, facendo della proliferazione formale nella complessità concettuale la cifra di una poetica tanto singolare quanto inconfondibile.



La sua arte è al tempo stesso espressione di un'estetica della meraviglia e di un'etica fondata sul valore della vita, dalle prime sculture in legno degli anni '80, allo sviluppo di un vasto programma di ricerca mirato alla generazione di nuove razze avicole, fino alla recente creazione di un formidabile parco della biodiversità chiamato LABIOMISTA dove, tra grande architettura e paesaggio, coabitano installazioni, opere e volatili delle specie più diverse.

Nella mostra ''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019'', a cura di Didi Bozzini, oltre sessantacinque lavori, realizzati tra il 1982 ed il 2019, ne raccontano l'articolato percorso artistico mettendo in evidenza gli aspetti più prettamente plastici dell'opera dell'artista, con un'attenzione particolare al suo carattere neo-barocco.
In effetti, l'immaginario di Vanmechelen, che ruota intorno alla figura della gallina quale simbolo incarnato dell'evoluzione bioculturale, si nutre di reiterazioni iconografiche e di accumulazioni semantiche, di metafore e di metamorfosi, di teatralità e di allegorie, per dare origine ad un universo visuale proteiforme e irregolare come una perla scaramazza, di fatto barocco. Un universo di possente impatto emotivo, attraversato in tutta la sua estensione, tanto dall'energia della vita quanto dall'esuberanza del gesto creativo, nel quale la sollecitazione dell'intelletto è in primo luogo effetto del coinvolgimento estetico e del fascino viscerale che la trasfigurazione di forme naturali in immagini chimeriche esercita sullo sguardo.



Attraverso i propri lavori, l'artista cerca infatti di ricreare la complessità della vita per magnificarla e celebrarne il valore in equilibrio dinamico tra il conoscere e l'immaginare, tra l'anima e l'animale, tra il bello ed il giusto. Lungo il percorso espositivo - tra sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni - i visitatori potranno trovarsi allo stesso tempo davanti ad un campo di grano delimitato, scoprire le mani di un gigante che offrono semi e proteggono un pulcino, perdersi con lo sguardo nei colori accesi di una pittura informale o ancora sfogliare un ponderoso volume contenente l'infinita serie costituita da miliardi di cifre e lettere con la quale si trascrive il genoma di una gallina.



Vanmechelen concepisce l'arte come prassi di re-invenzione della natura, porta di accesso privilegiata ai suoi segreti e presupposto della sua salvaguardia. E, simmetricamente, si rivolge alla scienza, quasi fosse una branca della poesia, chiedendole di materializzare in modo pressoché magico le visioni del suo fantasticare.

KOEN VANMECHELEN

Koen Vanmechelen (1965) è un artista fiammingo, o più precisamente, limburghese. Vale a dire originario di quella regione situata tra la Vestfalia, il Brabante ed i Paesi Bassi che ha dato i natali a Bruegel, Bosch e Rubens. E nella quale, qualche secolo più tardi, è venuto al mondo anche Joseph Beuys.

Nel suo lavoro Vanmechelen impiega una varietà di approcci differenti alla sua pratica interdisciplinare, dalla pittura e scultura, dai video alle installazioni, dal disegno alla lavorazione del vetro, oltre alle sue iniziative artistiche con soggetti viventi.



Nell'ultimo decennio, ha collaborato con scienziati di differenti discipline. Le sue ricerche e il suo lavoro gli hanno valso, nel 2010, un dottorato honoris causa presso l'Università di Hasselt e il premio Golden Nica Hybrid Art nel 2013. La sua ricerca, con il supporto dei suoi partner nel progetto, è confluita nella creazione della Open University of Diversity, per invitare personalità provenienti da differenti ambiti di studio, ricerca e pratica con l'obiettivo di impegnarsi in uno spazio di dialogo e in nuovi progetti che affrontino le idee riferite alla diversità. Vanmechelen ha esposto nelle principali istituzioni di tutto il mondo, tra cui The National Gallery di Londra, Victoria and Albert Museum (Londra), Museum Kunst Palast (Düsseldorf), Venice Projects (Venezia), Muziekgebouw aan 't IJ (Amsterdam), Museum of Art e Design (New York), Museo Pushkin (Mosca) e in tutto il Belgio, tra cui la Fondazione Verbeke, Watou, Museum M e Z33. Nel 2015 ha partecipato alla Biennale dell'Avana, dove il suo Cosmopolitan Chicken Project è stato responsabile della reintroduzione a Cuba di una specie di pollo autoctona estinta.



LA BIOMISTA

A luglio 2019, nella città di Genk in Belgio, Koen Vanmechelen inaugura LABIOMISTA, un progetto monumentale e poliedrico che riunisce i filoni fondamentali del suo lavoro e crea nuove opportunità di collaborazione e dialogo su alcune delle questioni sociali più pressanti e impegnative della società contemporanea. Il cuore di LABIOMISTA è lo studio di recente realizzazione dell'artista di 5.300 metri quadrati, progettato dal famoso architetto Mario Botta.

"LABIOMISTA è un omaggio al mix della vita stessa'' dichiara l'artista. Il progetto, realizzato in stretta collaborazione con la città di Genk, incarna perfettamente l'arte e la filosofia di Koen Vanmechelen.
IL CATALOGO DELLA MOSTRA
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
a cura di Didi Bozzini
Mendrisio Academy Press / Silvana Editoriale
INFORMAZIONI
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
Fino al 02 febbraio 2020
Mostra promossa da Fondazione Teatro dell'architettura
Teatro dell'architettura Mendrisio
Via Turconi 25 - 6850 Mendrisio, Svizzera

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.



Un'ampia rassegna con più di sessantacinque opere dell'artista Koen Vanmechelen: sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni allestite all'esterno e nei tre piani del Teatro dell'architettura Mendrisio, progettato dall'architetto Mario Botta.
LA MOSTRA
Artista belga di fama internazionale, noto per le sue sperimentazioni e contaminazioni tra arte e scienza, Koen Vanmechelen ha imperniato il proprio lavoro sulla relazione tra natura e cultura cercando, attraverso la propria arte, di comprendere e interrogarsi sulle grandi sfide del 21° secolo. Scultore, pittore, performer, videoartista, studioso, oltre che attivista dei diritti umani - in un percorso lungo quasi quarant'anni - l'artista ha affiancato progetti di ibridazione di animali o vegetali alla contaminazione delle arti figurative, dei materiali e degli strumenti espressivi, facendo della proliferazione formale nella complessità concettuale la cifra di una poetica tanto singolare quanto inconfondibile.



La sua arte è al tempo stesso espressione di un'estetica della meraviglia e di un'etica fondata sul valore della vita, dalle prime sculture in legno degli anni '80, allo sviluppo di un vasto programma di ricerca mirato alla generazione di nuove razze avicole, fino alla recente creazione di un formidabile parco della biodiversità chiamato LABIOMISTA dove, tra grande architettura e paesaggio, coabitano installazioni, opere e volatili delle specie più diverse.

Nella mostra ''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019'', a cura di Didi Bozzini, oltre sessantacinque lavori, realizzati tra il 1982 ed il 2019, ne raccontano l'articolato percorso artistico mettendo in evidenza gli aspetti più prettamente plastici dell'opera dell'artista, con un'attenzione particolare al suo carattere neo-barocco.
In effetti, l'immaginario di Vanmechelen, che ruota intorno alla figura della gallina quale simbolo incarnato dell'evoluzione bioculturale, si nutre di reiterazioni iconografiche e di accumulazioni semantiche, di metafore e di metamorfosi, di teatralità e di allegorie, per dare origine ad un universo visuale proteiforme e irregolare come una perla scaramazza, di fatto barocco. Un universo di possente impatto emotivo, attraversato in tutta la sua estensione, tanto dall'energia della vita quanto dall'esuberanza del gesto creativo, nel quale la sollecitazione dell'intelletto è in primo luogo effetto del coinvolgimento estetico e del fascino viscerale che la trasfigurazione di forme naturali in immagini chimeriche esercita sullo sguardo.



Attraverso i propri lavori, l'artista cerca infatti di ricreare la complessità della vita per magnificarla e celebrarne il valore in equilibrio dinamico tra il conoscere e l'immaginare, tra l'anima e l'animale, tra il bello ed il giusto. Lungo il percorso espositivo - tra sculture, dipinti, neon, fotografie e installazioni - i visitatori potranno trovarsi allo stesso tempo davanti ad un campo di grano delimitato, scoprire le mani di un gigante che offrono semi e proteggono un pulcino, perdersi con lo sguardo nei colori accesi di una pittura informale o ancora sfogliare un ponderoso volume contenente l'infinita serie costituita da miliardi di cifre e lettere con la quale si trascrive il genoma di una gallina.



Vanmechelen concepisce l'arte come prassi di re-invenzione della natura, porta di accesso privilegiata ai suoi segreti e presupposto della sua salvaguardia. E, simmetricamente, si rivolge alla scienza, quasi fosse una branca della poesia, chiedendole di materializzare in modo pressoché magico le visioni del suo fantasticare.

KOEN VANMECHELEN

Koen Vanmechelen (1965) è un artista fiammingo, o più precisamente, limburghese. Vale a dire originario di quella regione situata tra la Vestfalia, il Brabante ed i Paesi Bassi che ha dato i natali a Bruegel, Bosch e Rubens. E nella quale, qualche secolo più tardi, è venuto al mondo anche Joseph Beuys.

Nel suo lavoro Vanmechelen impiega una varietà di approcci differenti alla sua pratica interdisciplinare, dalla pittura e scultura, dai video alle installazioni, dal disegno alla lavorazione del vetro, oltre alle sue iniziative artistiche con soggetti viventi.



Nell'ultimo decennio, ha collaborato con scienziati di differenti discipline. Le sue ricerche e il suo lavoro gli hanno valso, nel 2010, un dottorato honoris causa presso l'Università di Hasselt e il premio Golden Nica Hybrid Art nel 2013. La sua ricerca, con il supporto dei suoi partner nel progetto, è confluita nella creazione della Open University of Diversity, per invitare personalità provenienti da differenti ambiti di studio, ricerca e pratica con l'obiettivo di impegnarsi in uno spazio di dialogo e in nuovi progetti che affrontino le idee riferite alla diversità. Vanmechelen ha esposto nelle principali istituzioni di tutto il mondo, tra cui The National Gallery di Londra, Victoria and Albert Museum (Londra), Museum Kunst Palast (Düsseldorf), Venice Projects (Venezia), Muziekgebouw aan 't IJ (Amsterdam), Museum of Art e Design (New York), Museo Pushkin (Mosca) e in tutto il Belgio, tra cui la Fondazione Verbeke, Watou, Museum M e Z33. Nel 2015 ha partecipato alla Biennale dell'Avana, dove il suo Cosmopolitan Chicken Project è stato responsabile della reintroduzione a Cuba di una specie di pollo autoctona estinta.



LA BIOMISTA

A luglio 2019, nella città di Genk in Belgio, Koen Vanmechelen inaugura LABIOMISTA, un progetto monumentale e poliedrico che riunisce i filoni fondamentali del suo lavoro e crea nuove opportunità di collaborazione e dialogo su alcune delle questioni sociali più pressanti e impegnative della società contemporanea. Il cuore di LABIOMISTA è lo studio di recente realizzazione dell'artista di 5.300 metri quadrati, progettato dal famoso architetto Mario Botta.

"LABIOMISTA è un omaggio al mix della vita stessa'' dichiara l'artista. Il progetto, realizzato in stretta collaborazione con la città di Genk, incarna perfettamente l'arte e la filosofia di Koen Vanmechelen.
IL CATALOGO DELLA MOSTRA
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
a cura di Didi Bozzini
Mendrisio Academy Press / Silvana Editoriale
INFORMAZIONI
''Koen Vanmechelen. The Worth of Life 1982/2019''
Fino al 02 febbraio 2020
Mostra promossa da Fondazione Teatro dell'architettura
Teatro dell'architettura Mendrisio
Via Turconi 25 - 6850 Mendrisio, Svizzera

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...


GHD ROYAL DYNASTY, UN'EDIZIONE LIMITATA PER VERE QUEEN


Nuovi gift set made in London per regali decisamente upper class

Non bisogna aspettare Natale per fare o farsi un bel regalo: dopotutto, la bellezza dei capelli non ha stagioni. Con questo spirito, il brand ghd ha già lanciato una campagna dedicata ai gift set: è Royal Dynasty, un'edizione limitata dei tools di maggiore successo del brand. ... CONTINUA

COROMANDEL, ESTRATTO D'ORIENTE


Chanel arricchisce la sua collezione con una nuova, purissima essenza

La capacità di estrarre l'essenza di materie prime come fiori, legni e bacche è la radice da cui è germogliata la profumeria. Per ricordare le origini profonde di quest'arte, Chanel ha ideato la collezione Les Exclusifs de Chanel-Extract, una selezione di estratti che si basa sull'esaltazione delle singole note olfattive presenti nei profumi della Maison. ... CONTINUA

MARISA MERZ: GEOMETRIE SCONNESSE PALPITI GEOMETRICI





Fino al 12 gennaio 2020: Collezione Giancarlo e Danna Olgiati
In collaborazione con Fondazione Merz


... CONTINUA

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.

... CONTINUA

NEXT VINTAGE, UN VIAGGIO TRENDY NELLA STORIA


Tre giorni dedicati alla moda nel castello di Belgioioso

Il passato non è mai stato tanto fashion. Dal 18 al 21 ottobre più di sessanta espositori specializzati in capi vintage si sono dati appuntamento nel meraviglioso castello di Belgioioso per il Next Vintage, mettendo in mostra la loro selezione di pezzi da collezione. ... CONTINUA

DIAMOCI UN TAGLIO! LE ULTIME TENDENZE HAIR


Le creazioni di Aldo Coppola e le novità di Bioclin: l'autunno parte alla grande

La stagione autunno - inverno 2019 sta scaldando i motori. Per avere un'acconciatura davvero à la page durante i mesi invernali, il segreto è puntare tutto sul bob. Anche quest'anno, il ''caschetto'' sta spopolando, in diverse versioni per adattarsi ai visi e ai gusti di tutte. ... CONTINUA

LE MILLE DECLINAZIONI DI GABRIELLE CHANEL


L'iconico profumo in formato viaggio, anche per capelli

Per avere sempre con sé le note soavi e raffinate di Gabrielle Chanel, la Maison francese ha preparato due nuovi formati viaggio, Gabrielle Chanel Parfum Cheveux e Gabrielle Chanel Twist and Spray. ... CONTINUA

SODALIS GROUP: UN PORTFOLIO MULTIBRAND

La nostra devozione: il tuo benessere

Il Gruppo Sodalis opera attualmente attraverso diverse società, che lavorano nella propria area in modo indipendente ma altamente sinergico e coordinato. ... CONTINUA

RIVOLUZIONE GLAM IN CASA BULGARI


La collezione primavera estate 2020 sovverte (con stile) gli schemi

Probabilmente non avete ancora trovato il tempo per tirare fuori dall'armadio i vestiti invernali, ma, si sa, l'alta moda è sempre un passo avanti. La maison Bulgari ha già voglia di primavera, e lo ha dimostrato cospargendo di farfalle e glitter le sue iconiche borse gioiello. ... CONTINUA

LVMH : CAMBIO AI VERTICI


Il colosso LVMH Divisione Profumi e Cosmetici, sceglie Gianluca Toniolo come Direttore Generale Italia ... CONTINUA

YSL CI COCCOLA CON UNA NUOVA FRAGRANZA


Libre è il primo Floral Lavender di YSL Beauté
Un tributo alla mente libera e visionaria di Monsieur Saint Laurent. Un inno alla libertà per ogni donna, ... CONTINUA

L'INTERDIT EAU DE PARFUM GIVENCHY


Un'esplosione di impavida femminilità che infonde sulla pelle un brivido inebriante
La nuova fragranza L'Interdit di Givenchy Beauty conduce fino al limite del proibito, dove l'oscurità incontra la luce. ... CONTINUA

CHANEL ULTRA LE TEINT VELVET, UNA PIUMA DI FONDOTINTA


La leggerezza sposa la coprenza nella nuova veste di Le Teint

Squadra che vince non si cambia: Chanel ha infuso la consolidata formula di Perfection Lumiere Velvet nel suo nuovo fondotinta, Ultra Le Teint Velvet, disponibile in 6 nuove nuance. ... CONTINUA

WELCOME TO THE MILLION NATION


L'autunno caldo di Paco Rabanne

One Million e Lady Million, i due fiori all'occhiello di Paco Rabanne, non hanno certo bisogno di presentazioni. ... CONTINUA

TERRE D'HERMES, IL PROFUMO


La forza delle origini
Nella campagna advertising, l'uomo si riconnette con questa terra viva, ricca di colori e sfaccettature, potente e fragile al tempo stesso: una terra a cui appartiene e con la quale si fonde e si congiunge. ... CONTINUA

GHD ROYAL DYNASTY, UN'EDIZIONE LIMITATA PER VERE QUEEN


Nuovi gift set made in London per regali decisamente upper class

Non bisogna aspettare Natale per fare o farsi un bel regalo: dopotutto, la bellezza dei capelli non ha stagioni. Con questo spirito, il brand ghd ha già lanciato una campagna dedicata ai gift set: è Royal Dynasty, un'edizione limitata dei tools di maggiore successo del brand. ... CONTINUA

COROMANDEL, ESTRATTO D'ORIENTE


Chanel arricchisce la sua collezione con una nuova, purissima essenza

La capacità di estrarre l'essenza di materie prime come fiori, legni e bacche è la radice da cui è germogliata la profumeria. Per ricordare le origini profonde di quest'arte, Chanel ha ideato la collezione Les Exclusifs de Chanel-Extract, una selezione di estratti che si basa sull'esaltazione delle singole note olfattive presenti nei profumi della Maison. ... CONTINUA

MARISA MERZ: GEOMETRIE SCONNESSE PALPITI GEOMETRICI





Fino al 12 gennaio 2020: Collezione Giancarlo e Danna Olgiati
In collaborazione con Fondazione Merz


... CONTINUA

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.

... CONTINUA

NEXT VINTAGE, UN VIAGGIO TRENDY NELLA STORIA


Tre giorni dedicati alla moda nel castello di Belgioioso

Il passato non è mai stato tanto fashion. Dal 18 al 21 ottobre più di sessanta espositori specializzati in capi vintage si sono dati appuntamento nel meraviglioso castello di Belgioioso per il Next Vintage, mettendo in mostra la loro selezione di pezzi da collezione. ... CONTINUA

DIAMOCI UN TAGLIO! LE ULTIME TENDENZE HAIR


Le creazioni di Aldo Coppola e le novità di Bioclin: l'autunno parte alla grande

La stagione autunno - inverno 2019 sta scaldando i motori. Per avere un'acconciatura davvero à la page durante i mesi invernali, il segreto è puntare tutto sul bob. Anche quest'anno, il ''caschetto'' sta spopolando, in diverse versioni per adattarsi ai visi e ai gusti di tutte. ... CONTINUA

LE MILLE DECLINAZIONI DI GABRIELLE CHANEL


L'iconico profumo in formato viaggio, anche per capelli

Per avere sempre con sé le note soavi e raffinate di Gabrielle Chanel, la Maison francese ha preparato due nuovi formati viaggio, Gabrielle Chanel Parfum Cheveux e Gabrielle Chanel Twist and Spray. ... CONTINUA

SODALIS GROUP: UN PORTFOLIO MULTIBRAND

La nostra devozione: il tuo benessere

Il Gruppo Sodalis opera attualmente attraverso diverse società, che lavorano nella propria area in modo indipendente ma altamente sinergico e coordinato. ... CONTINUA

RIVOLUZIONE GLAM IN CASA BULGARI


La collezione primavera estate 2020 sovverte (con stile) gli schemi

Probabilmente non avete ancora trovato il tempo per tirare fuori dall'armadio i vestiti invernali, ma, si sa, l'alta moda è sempre un passo avanti. La maison Bulgari ha già voglia di primavera, e lo ha dimostrato cospargendo di farfalle e glitter le sue iconiche borse gioiello. ... CONTINUA

LVMH : CAMBIO AI VERTICI


Il colosso LVMH Divisione Profumi e Cosmetici, sceglie Gianluca Toniolo come Direttore Generale Italia ... CONTINUA

GHD ROYAL DYNASTY, UN'EDIZIONE LIMITATA PER VERE QUEEN


Nuovi gift set made in London per regali decisamente upper class

Non bisogna aspettare Natale per fare o farsi un bel regalo: dopotutto, la bellezza dei capelli non ha stagioni. Con questo spirito, il brand ghd ha già lanciato una campagna dedicata ai gift set: è Royal Dynasty, un'edizione limitata dei tools di maggiore successo del brand. ... CONTINUA

COROMANDEL, ESTRATTO D'ORIENTE


Chanel arricchisce la sua collezione con una nuova, purissima essenza

La capacità di estrarre l'essenza di materie prime come fiori, legni e bacche è la radice da cui è germogliata la profumeria. Per ricordare le origini profonde di quest'arte, Chanel ha ideato la collezione Les Exclusifs de Chanel-Extract, una selezione di estratti che si basa sull'esaltazione delle singole note olfattive presenti nei profumi della Maison. ... CONTINUA

MARISA MERZ: GEOMETRIE SCONNESSE PALPITI GEOMETRICI





Fino al 12 gennaio 2020: Collezione Giancarlo e Danna Olgiati
In collaborazione con Fondazione Merz


... CONTINUA

TEATRO DELL'ARCHITETTURA MENDRISIO: KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019




Fino al 2 febbraio 2020 il Teatro dell'architettura dell'USI a Mendrisio presenta la mostra ''KOEN VANMECHELEN. THE WORTH OF LIFE 1982/2019'' promossa dalla Fondazione Teatro dell'architettura.

... CONTINUA

NEXT VINTAGE, UN VIAGGIO TRENDY NELLA STORIA


Tre giorni dedicati alla moda nel castello di Belgioioso

Il passato non è mai stato tanto fashion. Dal 18 al 21 ottobre più di sessanta espositori specializzati in capi vintage si sono dati appuntamento nel meraviglioso castello di Belgioioso per il Next Vintage, mettendo in mostra la loro selezione di pezzi da collezione. ... CONTINUA

DIAMOCI UN TAGLIO! LE ULTIME TENDENZE HAIR


Le creazioni di Aldo Coppola e le novità di Bioclin: l'autunno parte alla grande

La stagione autunno - inverno 2019 sta scaldando i motori. Per avere un'acconciatura davvero à la page durante i mesi invernali, il segreto è puntare tutto sul bob. Anche quest'anno, il ''caschetto'' sta spopolando, in diverse versioni per adattarsi ai visi e ai gusti di tutte. ... CONTINUA

LE MILLE DECLINAZIONI DI GABRIELLE CHANEL


L'iconico profumo in formato viaggio, anche per capelli

Per avere sempre con sé le note soavi e raffinate di Gabrielle Chanel, la Maison francese ha preparato due nuovi formati viaggio, Gabrielle Chanel Parfum Cheveux e Gabrielle Chanel Twist and Spray. ... CONTINUA

SODALIS GROUP: UN PORTFOLIO MULTIBRAND

La nostra devozione: il tuo benessere

Il Gruppo Sodalis opera attualmente attraverso diverse società, che lavorano nella propria area in modo indipendente ma altamente sinergico e coordinato. ... CONTINUA

RIVOLUZIONE GLAM IN CASA BULGARI


La collezione primavera estate 2020 sovverte (con stile) gli schemi

Probabilmente non avete ancora trovato il tempo per tirare fuori dall'armadio i vestiti invernali, ma, si sa, l'alta moda è sempre un passo avanti. La maison Bulgari ha già voglia di primavera, e lo ha dimostrato cospargendo di farfalle e glitter le sue iconiche borse gioiello. ... CONTINUA

LVMH : CAMBIO AI VERTICI


Il colosso LVMH Divisione Profumi e Cosmetici, sceglie Gianluca Toniolo come Direttore Generale Italia ... CONTINUA

YSL CI COCCOLA CON UNA NUOVA FRAGRANZA


Libre è il primo Floral Lavender di YSL Beauté
Un tributo alla mente libera e visionaria di Monsieur Saint Laurent. Un inno alla libertà per ogni donna, ... CONTINUA

L'INTERDIT EAU DE PARFUM GIVENCHY


Un'esplosione di impavida femminilità che infonde sulla pelle un brivido inebriante
La nuova fragranza L'Interdit di Givenchy Beauty conduce fino al limite del proibito, dove l'oscurità incontra la luce. ... CONTINUA

CHANEL ULTRA LE TEINT VELVET, UNA PIUMA DI FONDOTINTA


La leggerezza sposa la coprenza nella nuova veste di Le Teint

Squadra che vince non si cambia: Chanel ha infuso la consolidata formula di Perfection Lumiere Velvet nel suo nuovo fondotinta, Ultra Le Teint Velvet, disponibile in 6 nuove nuance. ... CONTINUA

WELCOME TO THE MILLION NATION


L'autunno caldo di Paco Rabanne

One Million e Lady Million, i due fiori all'occhiello di Paco Rabanne, non hanno certo bisogno di presentazioni. ... CONTINUA

TERRE D'HERMES, IL PROFUMO


La forza delle origini
Nella campagna advertising, l'uomo si riconnette con questa terra viva, ricca di colori e sfaccettature, potente e fragile al tempo stesso: una terra a cui appartiene e con la quale si fonde e si congiunge. ... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 99 - 98 - 97 - 96 - 95 - 94 - 93 - 92 - 91 - 90 - 89 - 88 - 87 - 86 - 85 - 84 - 83 - 82 - 81 - 80 - 79 - 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015