HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

PAVAROTTI DI RON HOWARD: AL CINEMA SOLO IL 28, 29 E 30 OTTOBRE




Un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale



Polygram Entertainment e Brian Grazer presentano una produzione Imagine Entertainment, White Horse Pictures in collaborazione con TIMVISION e Wildside. I produttori esecutivi italiani sono Lorenzo Gangarossa, Mario Gianani e Lorenzo Mieli
Il documentario sarà nei cinema italiani distribuito da Nexo Digital in collaborazione con i media partner RTL 102.5, Classica HD, MYmovies.it, Rockol.it, Onstage.

In occasione dell'uscita del film, saranno pubblicati per Decca il nuovo Greatest Hits di Big Luciano che raccoglie i grandi successi dell'artista, 3 CD con 67 brani per oltre 3 ore e mezzo di musica, e la colonna sonora originale del film che, oltre a raccogliere i grandi successi di Pavarotti, contiene due inediti: Miserere con Zucchero e Andrea Bocelli e l'Ave Maria di Schubert con Bono.



Il pluripremiato team di film-maker che ha realizzato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years passa ad occuparsi di un altro fenomeno musicale con PAVAROTTI, un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale. Soprannominato "il tenore del popolo", Pavarotti rappresentava una rara combinazione di personalità, genio e celebrità e utilizzava le sue doti prodigiose per diffondere l'opera come spettacolo capace di essere apprezzato da tutti gli amanti della musica. Grazie alla forza del suo talento, Pavarotti ha dominato i più importanti palchi del mondo, conquistando il cuore del pubblico. Questo spaccato di vita di un uomo eccezionale e di un gigante della musica, diretto dal vincitore di Academy Award? Ron Howard, contiene rare interviste a familiari e colleghi, materiale video inedito e un avanzatissimo audio Dolby Atmos.
''Alcuni sanno cantare l'opera. Luciano Pavarotti era un'opera''.
~Bono


Aveva una delle voci più spettacolari e uno dei cuori più espressivi della storia umana ma, nel documentario di Ron Howard, lo straordinario Luciano Pavarotti viene mostrato come mai prima d'ora: in un primo piano di incantevole intimità, scavando in profondità, al di là della gloria della sua musica e della forza del suo carisma, per metterne in luce le battaglie nella vita privata, il suo senso dell'umorismo e le sue speranze.
Rimandando ai temi universali che hanno mantenuto viva l'opera per tutto il XXI secolo - amore, passione, gioia, famiglia, perdita, rischio, bellezza - il film tesse il racconto di un uomo che scopre, si confronta e finisce per imparare a domare l'enormità monumentale delle proprie doti.
La voce dalle tonalità preziose di Pavarotti parla da sé.
Ma qui Howard si ripropone di rivelare l'uomo, imbattendosi incessantemente in un affascinante essere umano fatto di contrasti — che combina una leggerezza infantile a un'anima profonda, una forte lealtà nei confronti dell'educazione contadina e quell'enigmatico non so che grazie a cui solo alcuni raggiungono i confini di quanto umanamente possibile.

Pavarotti è il terzo di una serie di documentari che Howard ha diretto, esplorando grandi stelle della musica — sulla scia del pluripremiato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years e Made In America, che ha percorso, unico nel suo genere, il backstage del festival musicale di Jay-Z. La più grande stella dell'opera del mondo moderno potrebbe sembrare un soggetto meno consono per il regista vincitore di Oscar?. Certo, Howard aveva brevemente incontrato Pavarotti molto tempo prima e ne era rimasto affascinato. Chi non sarebbe attratto da un vulcano creativo che si è ritagliato un posto unico nella storia come la ''rock star'' dei cantanti lirici, un gigante che ha ridotto le distanze tra cultura artistica ''alta'' e cultura popolare, come se i confini tra le due fossero pura illusione? Ma Howard non era esattamente un esperto di opera lirica.
Eppure, proprio per questo, Howard ne è rimasto tanto affascinato. Quando Nigel Sinclair, con cui Howard ha precedentemente lavorato a The Beatles: Eight Days a Week e Rush, gli accenna che Decca Records sta cercando un film-maker in grado di far risaltare l'essenza della vita e della musica di Pavarotti in un documentario di ampio respiro, Howard sente lo stimolo a saperne di più. Tuffandosi in ricerche approfondite, scopre l'emozione che comporta entrare nel mondo di Pavarotti con uno sguardo pulito, quello di chi è appena arrivato all'opera, esattamente il tipo di persona che Pavarotti amava tanto raggiungere.


Il fascino si trasforma presto in ispirazione, quando Howard trova anche una storia a cui non sa resistere: quella di un uomo di provincia che, balzato fulmineamente al culmine della celebrità, cerca di trovare il modo per portare con sé anche tutte le sue emozioni, le ansie, i sogni e l'amore verso gli altri. Forse l'origine della sua magica voce resterà per sempre un mistero, ma ciò che attira l'attenzione di Howard è il modo in cui Pavarotti ha imparato a farne uso.
Mentre si destreggiava tra materiale video raro, gli spettacoli più prestigiosi, le interviste di archivio e decine di nuove interviste, Howard ha individuato una tensione nell'uomo-Pavarotti. Da un lato c'era questo personaggio spontaneo e spensierato che apprezzava il bello della vita con vivace umiltà. Dall'altro, però, c'era un uomo che lottava contro le complessità causate dalla sua enorme notorietà, da aspettative alle stelle e relazioni turbolente - il tutto accentuato dal suo crescente senso di responsabilità, che lo spingeva a trovare una maniera per utilizzare la sua voce e il suo potere per scopi più gratificanti e duraturi della semplice fama.
Il tutto aveva un carattere così tipico dell'opera lirica, che Howard ha escogitato l'idea di strutturare l'intero film come un'opera in 3 atti. Dopo tutto, cos'altro poteva essere la vita di Pavarotti? Questo concetto ha dato forma all'intero progetto. Ora Howard poteva considerare il film come un'opera drammatica punteggiata da arie appassionate, sottolineando il contrasto tra uno spettacolo straordinario e i puri elementi umani del quotidiano.
A tutti piaceva molto l'idea di utilizzare l'aria splendidamente lirica della Turandot di Puccini, Nessun Dorma, come ritornello emotivo ricorrente. Non solo è una delle interpretazioni più apprezzate di Pavarotti, ma anche uno dei successi crossover più amati dei nostri tempi nel mondo della musica classica. ''Nessun Dorma è già potentissimo da solo, ma abbiamo cercato di utilizzarlo, assieme ad altre arie che Pavarotti prediligeva, cercando di sorprendere e di creare correlazioni con i temi della vita di Luciano'', dice Howard. ''Spero che risulti evidente che queste arie non sono semplicemente delle belle canzoni, ma una forma di espressione che colpisce a tutto un altro livello di connessione emotiva''.

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

PAVAROTTI DI RON HOWARD: AL CINEMA SOLO IL 28, 29 E 30 OTTOBRE




Un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale



Polygram Entertainment e Brian Grazer presentano una produzione Imagine Entertainment, White Horse Pictures in collaborazione con TIMVISION e Wildside. I produttori esecutivi italiani sono Lorenzo Gangarossa, Mario Gianani e Lorenzo Mieli
Il documentario sarà nei cinema italiani distribuito da Nexo Digital in collaborazione con i media partner RTL 102.5, Classica HD, MYmovies.it, Rockol.it, Onstage.

In occasione dell'uscita del film, saranno pubblicati per Decca il nuovo Greatest Hits di Big Luciano che raccoglie i grandi successi dell'artista, 3 CD con 67 brani per oltre 3 ore e mezzo di musica, e la colonna sonora originale del film che, oltre a raccogliere i grandi successi di Pavarotti, contiene due inediti: Miserere con Zucchero e Andrea Bocelli e l'Ave Maria di Schubert con Bono.



Il pluripremiato team di film-maker che ha realizzato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years passa ad occuparsi di un altro fenomeno musicale con PAVAROTTI, un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale. Soprannominato "il tenore del popolo", Pavarotti rappresentava una rara combinazione di personalità, genio e celebrità e utilizzava le sue doti prodigiose per diffondere l'opera come spettacolo capace di essere apprezzato da tutti gli amanti della musica. Grazie alla forza del suo talento, Pavarotti ha dominato i più importanti palchi del mondo, conquistando il cuore del pubblico. Questo spaccato di vita di un uomo eccezionale e di un gigante della musica, diretto dal vincitore di Academy Award? Ron Howard, contiene rare interviste a familiari e colleghi, materiale video inedito e un avanzatissimo audio Dolby Atmos.
''Alcuni sanno cantare l'opera. Luciano Pavarotti era un'opera''.
~Bono


Aveva una delle voci più spettacolari e uno dei cuori più espressivi della storia umana ma, nel documentario di Ron Howard, lo straordinario Luciano Pavarotti viene mostrato come mai prima d'ora: in un primo piano di incantevole intimità, scavando in profondità, al di là della gloria della sua musica e della forza del suo carisma, per metterne in luce le battaglie nella vita privata, il suo senso dell'umorismo e le sue speranze.
Rimandando ai temi universali che hanno mantenuto viva l'opera per tutto il XXI secolo - amore, passione, gioia, famiglia, perdita, rischio, bellezza - il film tesse il racconto di un uomo che scopre, si confronta e finisce per imparare a domare l'enormità monumentale delle proprie doti.
La voce dalle tonalità preziose di Pavarotti parla da sé.
Ma qui Howard si ripropone di rivelare l'uomo, imbattendosi incessantemente in un affascinante essere umano fatto di contrasti — che combina una leggerezza infantile a un'anima profonda, una forte lealtà nei confronti dell'educazione contadina e quell'enigmatico non so che grazie a cui solo alcuni raggiungono i confini di quanto umanamente possibile.

Pavarotti è il terzo di una serie di documentari che Howard ha diretto, esplorando grandi stelle della musica — sulla scia del pluripremiato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years e Made In America, che ha percorso, unico nel suo genere, il backstage del festival musicale di Jay-Z. La più grande stella dell'opera del mondo moderno potrebbe sembrare un soggetto meno consono per il regista vincitore di Oscar?. Certo, Howard aveva brevemente incontrato Pavarotti molto tempo prima e ne era rimasto affascinato. Chi non sarebbe attratto da un vulcano creativo che si è ritagliato un posto unico nella storia come la ''rock star'' dei cantanti lirici, un gigante che ha ridotto le distanze tra cultura artistica ''alta'' e cultura popolare, come se i confini tra le due fossero pura illusione? Ma Howard non era esattamente un esperto di opera lirica.
Eppure, proprio per questo, Howard ne è rimasto tanto affascinato. Quando Nigel Sinclair, con cui Howard ha precedentemente lavorato a The Beatles: Eight Days a Week e Rush, gli accenna che Decca Records sta cercando un film-maker in grado di far risaltare l'essenza della vita e della musica di Pavarotti in un documentario di ampio respiro, Howard sente lo stimolo a saperne di più. Tuffandosi in ricerche approfondite, scopre l'emozione che comporta entrare nel mondo di Pavarotti con uno sguardo pulito, quello di chi è appena arrivato all'opera, esattamente il tipo di persona che Pavarotti amava tanto raggiungere.


Il fascino si trasforma presto in ispirazione, quando Howard trova anche una storia a cui non sa resistere: quella di un uomo di provincia che, balzato fulmineamente al culmine della celebrità, cerca di trovare il modo per portare con sé anche tutte le sue emozioni, le ansie, i sogni e l'amore verso gli altri. Forse l'origine della sua magica voce resterà per sempre un mistero, ma ciò che attira l'attenzione di Howard è il modo in cui Pavarotti ha imparato a farne uso.
Mentre si destreggiava tra materiale video raro, gli spettacoli più prestigiosi, le interviste di archivio e decine di nuove interviste, Howard ha individuato una tensione nell'uomo-Pavarotti. Da un lato c'era questo personaggio spontaneo e spensierato che apprezzava il bello della vita con vivace umiltà. Dall'altro, però, c'era un uomo che lottava contro le complessità causate dalla sua enorme notorietà, da aspettative alle stelle e relazioni turbolente - il tutto accentuato dal suo crescente senso di responsabilità, che lo spingeva a trovare una maniera per utilizzare la sua voce e il suo potere per scopi più gratificanti e duraturi della semplice fama.
Il tutto aveva un carattere così tipico dell'opera lirica, che Howard ha escogitato l'idea di strutturare l'intero film come un'opera in 3 atti. Dopo tutto, cos'altro poteva essere la vita di Pavarotti? Questo concetto ha dato forma all'intero progetto. Ora Howard poteva considerare il film come un'opera drammatica punteggiata da arie appassionate, sottolineando il contrasto tra uno spettacolo straordinario e i puri elementi umani del quotidiano.
A tutti piaceva molto l'idea di utilizzare l'aria splendidamente lirica della Turandot di Puccini, Nessun Dorma, come ritornello emotivo ricorrente. Non solo è una delle interpretazioni più apprezzate di Pavarotti, ma anche uno dei successi crossover più amati dei nostri tempi nel mondo della musica classica. ''Nessun Dorma è già potentissimo da solo, ma abbiamo cercato di utilizzarlo, assieme ad altre arie che Pavarotti prediligeva, cercando di sorprendere e di creare correlazioni con i temi della vita di Luciano'', dice Howard. ''Spero che risulti evidente che queste arie non sono semplicemente delle belle canzoni, ma una forma di espressione che colpisce a tutto un altro livello di connessione emotiva''.

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

PAVAROTTI DI RON HOWARD: AL CINEMA SOLO IL 28, 29 E 30 OTTOBRE




Un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale



Polygram Entertainment e Brian Grazer presentano una produzione Imagine Entertainment, White Horse Pictures in collaborazione con TIMVISION e Wildside. I produttori esecutivi italiani sono Lorenzo Gangarossa, Mario Gianani e Lorenzo Mieli
Il documentario sarà nei cinema italiani distribuito da Nexo Digital in collaborazione con i media partner RTL 102.5, Classica HD, MYmovies.it, Rockol.it, Onstage.

In occasione dell'uscita del film, saranno pubblicati per Decca il nuovo Greatest Hits di Big Luciano che raccoglie i grandi successi dell'artista, 3 CD con 67 brani per oltre 3 ore e mezzo di musica, e la colonna sonora originale del film che, oltre a raccogliere i grandi successi di Pavarotti, contiene due inediti: Miserere con Zucchero e Andrea Bocelli e l'Ave Maria di Schubert con Bono.



Il pluripremiato team di film-maker che ha realizzato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years passa ad occuparsi di un altro fenomeno musicale con PAVAROTTI, un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale. Soprannominato "il tenore del popolo", Pavarotti rappresentava una rara combinazione di personalità, genio e celebrità e utilizzava le sue doti prodigiose per diffondere l'opera come spettacolo capace di essere apprezzato da tutti gli amanti della musica. Grazie alla forza del suo talento, Pavarotti ha dominato i più importanti palchi del mondo, conquistando il cuore del pubblico. Questo spaccato di vita di un uomo eccezionale e di un gigante della musica, diretto dal vincitore di Academy Award? Ron Howard, contiene rare interviste a familiari e colleghi, materiale video inedito e un avanzatissimo audio Dolby Atmos.
''Alcuni sanno cantare l'opera. Luciano Pavarotti era un'opera''.
~Bono


Aveva una delle voci più spettacolari e uno dei cuori più espressivi della storia umana ma, nel documentario di Ron Howard, lo straordinario Luciano Pavarotti viene mostrato come mai prima d'ora: in un primo piano di incantevole intimità, scavando in profondità, al di là della gloria della sua musica e della forza del suo carisma, per metterne in luce le battaglie nella vita privata, il suo senso dell'umorismo e le sue speranze.
Rimandando ai temi universali che hanno mantenuto viva l'opera per tutto il XXI secolo - amore, passione, gioia, famiglia, perdita, rischio, bellezza - il film tesse il racconto di un uomo che scopre, si confronta e finisce per imparare a domare l'enormità monumentale delle proprie doti.
La voce dalle tonalità preziose di Pavarotti parla da sé.
Ma qui Howard si ripropone di rivelare l'uomo, imbattendosi incessantemente in un affascinante essere umano fatto di contrasti — che combina una leggerezza infantile a un'anima profonda, una forte lealtà nei confronti dell'educazione contadina e quell'enigmatico non so che grazie a cui solo alcuni raggiungono i confini di quanto umanamente possibile.

Pavarotti è il terzo di una serie di documentari che Howard ha diretto, esplorando grandi stelle della musica — sulla scia del pluripremiato The Beatles: Eight Days a Week - The Touring Years e Made In America, che ha percorso, unico nel suo genere, il backstage del festival musicale di Jay-Z. La più grande stella dell'opera del mondo moderno potrebbe sembrare un soggetto meno consono per il regista vincitore di Oscar?. Certo, Howard aveva brevemente incontrato Pavarotti molto tempo prima e ne era rimasto affascinato. Chi non sarebbe attratto da un vulcano creativo che si è ritagliato un posto unico nella storia come la ''rock star'' dei cantanti lirici, un gigante che ha ridotto le distanze tra cultura artistica ''alta'' e cultura popolare, come se i confini tra le due fossero pura illusione? Ma Howard non era esattamente un esperto di opera lirica.
Eppure, proprio per questo, Howard ne è rimasto tanto affascinato. Quando Nigel Sinclair, con cui Howard ha precedentemente lavorato a The Beatles: Eight Days a Week e Rush, gli accenna che Decca Records sta cercando un film-maker in grado di far risaltare l'essenza della vita e della musica di Pavarotti in un documentario di ampio respiro, Howard sente lo stimolo a saperne di più. Tuffandosi in ricerche approfondite, scopre l'emozione che comporta entrare nel mondo di Pavarotti con uno sguardo pulito, quello di chi è appena arrivato all'opera, esattamente il tipo di persona che Pavarotti amava tanto raggiungere.


Il fascino si trasforma presto in ispirazione, quando Howard trova anche una storia a cui non sa resistere: quella di un uomo di provincia che, balzato fulmineamente al culmine della celebrità, cerca di trovare il modo per portare con sé anche tutte le sue emozioni, le ansie, i sogni e l'amore verso gli altri. Forse l'origine della sua magica voce resterà per sempre un mistero, ma ciò che attira l'attenzione di Howard è il modo in cui Pavarotti ha imparato a farne uso.
Mentre si destreggiava tra materiale video raro, gli spettacoli più prestigiosi, le interviste di archivio e decine di nuove interviste, Howard ha individuato una tensione nell'uomo-Pavarotti. Da un lato c'era questo personaggio spontaneo e spensierato che apprezzava il bello della vita con vivace umiltà. Dall'altro, però, c'era un uomo che lottava contro le complessità causate dalla sua enorme notorietà, da aspettative alle stelle e relazioni turbolente - il tutto accentuato dal suo crescente senso di responsabilità, che lo spingeva a trovare una maniera per utilizzare la sua voce e il suo potere per scopi più gratificanti e duraturi della semplice fama.
Il tutto aveva un carattere così tipico dell'opera lirica, che Howard ha escogitato l'idea di strutturare l'intero film come un'opera in 3 atti. Dopo tutto, cos'altro poteva essere la vita di Pavarotti? Questo concetto ha dato forma all'intero progetto. Ora Howard poteva considerare il film come un'opera drammatica punteggiata da arie appassionate, sottolineando il contrasto tra uno spettacolo straordinario e i puri elementi umani del quotidiano.
A tutti piaceva molto l'idea di utilizzare l'aria splendidamente lirica della Turandot di Puccini, Nessun Dorma, come ritornello emotivo ricorrente. Non solo è una delle interpretazioni più apprezzate di Pavarotti, ma anche uno dei successi crossover più amati dei nostri tempi nel mondo della musica classica. ''Nessun Dorma è già potentissimo da solo, ma abbiamo cercato di utilizzarlo, assieme ad altre arie che Pavarotti prediligeva, cercando di sorprendere e di creare correlazioni con i temi della vita di Luciano'', dice Howard. ''Spero che risulti evidente che queste arie non sono semplicemente delle belle canzoni, ma una forma di espressione che colpisce a tutto un altro livello di connessione emotiva''.

Franca D.Scotti

Ottobre 2019

CHIUDI ...


CHANEL CHRISTMAS MAGIC  WORLD


Lily-Rose Depp e Jean Paul Goude ci accompagnano nel mondo incantato delle festività firmate Chanel
Amico della Maison da quasi 30 anni, l'artista ci porta alla scoperta del suo mondo allegorico e giocoso, con la bellissima Lily-Rose Depp, Ambasciatrice CHANEL e volto del profumo N°5 L'EAU. ''Ho adorato interpretare il personaggio creato da Jean-Paul. Quella meraviglia, quello stupore mi hanno riportato alle sensazioni che provavo la mattina di Natale, quando ero bambina'', dichiara Lily-Rose Depp... CONTINUA

FLOWER BY KENZO TI ASPETTA CON UN REGALO SPECIALE


Nei Beauty Store Sephora è già Natale e l'atmosfera si scalda di color rosso Kenzo
Flower by Kenzo è stato lanciato nel 2000 imponendosi subito come fragranza iconica e grande classico in profumeria. ... CONTINUA

ROSE&MAGNOLIA, UN MISTERIOSO PROFUMO PER LE FESTE


Jo Malone presenta la sua ultima creazione

L'anima del nuovo profumo della maison inglese Jo Malone Rose&Magnolia, creata appositamente per celebrare le feste natalizie del 2019, è stata plasmata dall'unione tra la sensuale Rosa e la fresca Magnolia. ... CONTINUA

EAU DU SOIR, LA NUOVA LIMITED EDITION DRIPPING FANTASY


La mitica fragranza della maison Sisley in versione Action Painting

Eau du Soir, la fragranza pensata dal fondatore di Sisley Hubert d'Ornano per la sua amata moglie Isabelle, si veste di colore per la limited edition 2019. ... CONTINUA

DIVINO WINE HOSPITALITY & TRAVEL: INCONTRI ESCLUSIVI





Una nuova esperienza nel mondo dell'enoturismo: dal 7 al 9 novembre a Villa Quaranta a Verona: la prima edizione di Divino Wine Hospitality & Travel firmato NEBE

... CONTINUA

''POSTCARD FROM VENICE'': ROBERTA E TESSA CAMERINO PRESENTANO LA COLLEZIONE DADHAI FW 2020-21




Dadhai: uno stile contemporaneo e senza tempo per borse che nascono nella magia della laguna

... CONTINUA

EVENING DRESSES SHOW: A SALERNO ABITI DA SERA MADE IN ITALY





Il primo salone internazionale di abiti e accessori da sera Made in Italy: alla Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno, 22/23 Novembre 2019

... CONTINUA

NATALE GREEN CON LE COUVENT DES MINIMES


Cofanetti regalo con prodotti vegan friendly e candele profumate cruelty free

Le Couvent des Minimes, nota Maison francese specializzata nel beauty, propone un approccio più sostenibile alle feste del 2019, con una selezione di prodotti per la casa e la persona caratterizzati da un'attenta scelta degli ingredienti. ... CONTINUA

IN GOUDE WE TRUST! IN ARRIVO A MILANO LE AUDIZIONI DI BALLO BY CHANEL


Dal 20 al 23 novembre una giuria d'eccezione sceglierà quattro ballerini per una full immersion nella danza a Parigi

Ricordate l'adrenalinico spot dedicato alla nuova versione della fragranza Chance? L'artista, ballerino e pubblicitario Jean Paul Goude e Chanel hanno deciso di replicare le coreografie del video chiamando a raccolta tutti gli appassionati di danza che vogliono mettere alla prova il proprio talento. ... CONTINUA

LE SORPRESE SOTTO L'ALBERO DI JO MALONE


Calendario dell'Avvento, candele, profumi: il brand riveste il suo catalogo per le feste

Quest'anno Jo Malone, uno dei maggiori brand di profumeria inglesi, si è davvero fatta in quattro per dare un'aura di magia alla sua collezione di Natale. Ecco una selezione di idee regalo tirate fuori dal suo cappello! ... CONTINUA

CHANEL E' PRONTA PER IL NATALE!


Le presitigiose idee regalo della Maison francese

In attesa delle festività, Chanel ha presentato le sue proposte per regali luxury, custoditi in cofanetti a tema natalizio. ... CONTINUA

''

GRANDE SUCCESSO PER BOLD IS BEAUTIFUL 2019


Il progetto charity di Benefit Cosmetics dedicato alla valorizzazione del ruolo delle donne
Nel 2015 nasce negli USA ''Bold is Beautiful'' un progetto di charity destinato ad aiutare delle associazioni che lavorano al miglioramento della condizione femminile. ... CONTINUA

DALÍ HAUTE PARFUMERIE, SINFONIA D'ARTE E PROFUMO


Essenze di lusso racchiuse in flaconi ispirati ai capolavori di Dalí: una gioia per i sensi

Salvador Dalí è uno dei nomi che hanno rivoluzionato il modo di intendere l'arte del '900, travolgendo con la sua incredibile personalità e il suo esplosivo talento tutti gli aspetti della cultura, diventando addirittura un'icona pop. ... CONTINUA

A PAVIA ''HOKUSAI, HIROSHIGE, UTAMARO'' CAPOLAVORI DELL'ARTE GIAPPONESE





Alle Scuderie del Castello Visconteo fino al 9 febbraio 2020: oltre 150 opere che testimoniano la grande produzione di stampe policrome giapponesi ukiyo-e, e la loro influenza sull'arte europea, soprattutto francese di fine Ottocento.

... CONTINUA

PAVAROTTI DI RON HOWARD: AL CINEMA SOLO IL 28, 29 E 30 OTTOBRE




Un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale

... CONTINUA

CHANEL CHRISTMAS MAGIC  WORLD


Lily-Rose Depp e Jean Paul Goude ci accompagnano nel mondo incantato delle festività firmate Chanel
Amico della Maison da quasi 30 anni, l'artista ci porta alla scoperta del suo mondo allegorico e giocoso, con la bellissima Lily-Rose Depp, Ambasciatrice CHANEL e volto del profumo N°5 L'EAU. ''Ho adorato interpretare il personaggio creato da Jean-Paul. Quella meraviglia, quello stupore mi hanno riportato alle sensazioni che provavo la mattina di Natale, quando ero bambina'', dichiara Lily-Rose Depp... CONTINUA

FLOWER BY KENZO TI ASPETTA CON UN REGALO SPECIALE


Nei Beauty Store Sephora è già Natale e l'atmosfera si scalda di color rosso Kenzo
Flower by Kenzo è stato lanciato nel 2000 imponendosi subito come fragranza iconica e grande classico in profumeria. ... CONTINUA

ROSE&MAGNOLIA, UN MISTERIOSO PROFUMO PER LE FESTE


Jo Malone presenta la sua ultima creazione

L'anima del nuovo profumo della maison inglese Jo Malone Rose&Magnolia, creata appositamente per celebrare le feste natalizie del 2019, è stata plasmata dall'unione tra la sensuale Rosa e la fresca Magnolia. ... CONTINUA

EAU DU SOIR, LA NUOVA LIMITED EDITION DRIPPING FANTASY


La mitica fragranza della maison Sisley in versione Action Painting

Eau du Soir, la fragranza pensata dal fondatore di Sisley Hubert d'Ornano per la sua amata moglie Isabelle, si veste di colore per la limited edition 2019. ... CONTINUA

DIVINO WINE HOSPITALITY & TRAVEL: INCONTRI ESCLUSIVI





Una nuova esperienza nel mondo dell'enoturismo: dal 7 al 9 novembre a Villa Quaranta a Verona: la prima edizione di Divino Wine Hospitality & Travel firmato NEBE

... CONTINUA

''POSTCARD FROM VENICE'': ROBERTA E TESSA CAMERINO PRESENTANO LA COLLEZIONE DADHAI FW 2020-21




Dadhai: uno stile contemporaneo e senza tempo per borse che nascono nella magia della laguna

... CONTINUA

EVENING DRESSES SHOW: A SALERNO ABITI DA SERA MADE IN ITALY





Il primo salone internazionale di abiti e accessori da sera Made in Italy: alla Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno, 22/23 Novembre 2019

... CONTINUA

NATALE GREEN CON LE COUVENT DES MINIMES


Cofanetti regalo con prodotti vegan friendly e candele profumate cruelty free

Le Couvent des Minimes, nota Maison francese specializzata nel beauty, propone un approccio più sostenibile alle feste del 2019, con una selezione di prodotti per la casa e la persona caratterizzati da un'attenta scelta degli ingredienti. ... CONTINUA

IN GOUDE WE TRUST! IN ARRIVO A MILANO LE AUDIZIONI DI BALLO BY CHANEL


Dal 20 al 23 novembre una giuria d'eccezione sceglierà quattro ballerini per una full immersion nella danza a Parigi

Ricordate l'adrenalinico spot dedicato alla nuova versione della fragranza Chance? L'artista, ballerino e pubblicitario Jean Paul Goude e Chanel hanno deciso di replicare le coreografie del video chiamando a raccolta tutti gli appassionati di danza che vogliono mettere alla prova il proprio talento. ... CONTINUA

LE SORPRESE SOTTO L'ALBERO DI JO MALONE


Calendario dell'Avvento, candele, profumi: il brand riveste il suo catalogo per le feste

Quest'anno Jo Malone, uno dei maggiori brand di profumeria inglesi, si è davvero fatta in quattro per dare un'aura di magia alla sua collezione di Natale. Ecco una selezione di idee regalo tirate fuori dal suo cappello! ... CONTINUA

CHANEL CHRISTMAS MAGIC  WORLD


Lily-Rose Depp e Jean Paul Goude ci accompagnano nel mondo incantato delle festività firmate Chanel
Amico della Maison da quasi 30 anni, l'artista ci porta alla scoperta del suo mondo allegorico e giocoso, con la bellissima Lily-Rose Depp, Ambasciatrice CHANEL e volto del profumo N°5 L'EAU. ''Ho adorato interpretare il personaggio creato da Jean-Paul. Quella meraviglia, quello stupore mi hanno riportato alle sensazioni che provavo la mattina di Natale, quando ero bambina'', dichiara Lily-Rose Depp... CONTINUA

FLOWER BY KENZO TI ASPETTA CON UN REGALO SPECIALE


Nei Beauty Store Sephora è già Natale e l'atmosfera si scalda di color rosso Kenzo
Flower by Kenzo è stato lanciato nel 2000 imponendosi subito come fragranza iconica e grande classico in profumeria. ... CONTINUA

ROSE&MAGNOLIA, UN MISTERIOSO PROFUMO PER LE FESTE


Jo Malone presenta la sua ultima creazione

L'anima del nuovo profumo della maison inglese Jo Malone Rose&Magnolia, creata appositamente per celebrare le feste natalizie del 2019, è stata plasmata dall'unione tra la sensuale Rosa e la fresca Magnolia. ... CONTINUA

EAU DU SOIR, LA NUOVA LIMITED EDITION DRIPPING FANTASY


La mitica fragranza della maison Sisley in versione Action Painting

Eau du Soir, la fragranza pensata dal fondatore di Sisley Hubert d'Ornano per la sua amata moglie Isabelle, si veste di colore per la limited edition 2019. ... CONTINUA

DIVINO WINE HOSPITALITY & TRAVEL: INCONTRI ESCLUSIVI





Una nuova esperienza nel mondo dell'enoturismo: dal 7 al 9 novembre a Villa Quaranta a Verona: la prima edizione di Divino Wine Hospitality & Travel firmato NEBE

... CONTINUA

''POSTCARD FROM VENICE'': ROBERTA E TESSA CAMERINO PRESENTANO LA COLLEZIONE DADHAI FW 2020-21




Dadhai: uno stile contemporaneo e senza tempo per borse che nascono nella magia della laguna

... CONTINUA

EVENING DRESSES SHOW: A SALERNO ABITI DA SERA MADE IN ITALY





Il primo salone internazionale di abiti e accessori da sera Made in Italy: alla Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno, 22/23 Novembre 2019

... CONTINUA

NATALE GREEN CON LE COUVENT DES MINIMES


Cofanetti regalo con prodotti vegan friendly e candele profumate cruelty free

Le Couvent des Minimes, nota Maison francese specializzata nel beauty, propone un approccio più sostenibile alle feste del 2019, con una selezione di prodotti per la casa e la persona caratterizzati da un'attenta scelta degli ingredienti. ... CONTINUA

IN GOUDE WE TRUST! IN ARRIVO A MILANO LE AUDIZIONI DI BALLO BY CHANEL


Dal 20 al 23 novembre una giuria d'eccezione sceglierà quattro ballerini per una full immersion nella danza a Parigi

Ricordate l'adrenalinico spot dedicato alla nuova versione della fragranza Chance? L'artista, ballerino e pubblicitario Jean Paul Goude e Chanel hanno deciso di replicare le coreografie del video chiamando a raccolta tutti gli appassionati di danza che vogliono mettere alla prova il proprio talento. ... CONTINUA

LE SORPRESE SOTTO L'ALBERO DI JO MALONE


Calendario dell'Avvento, candele, profumi: il brand riveste il suo catalogo per le feste

Quest'anno Jo Malone, uno dei maggiori brand di profumeria inglesi, si è davvero fatta in quattro per dare un'aura di magia alla sua collezione di Natale. Ecco una selezione di idee regalo tirate fuori dal suo cappello! ... CONTINUA

CHANEL E' PRONTA PER IL NATALE!


Le presitigiose idee regalo della Maison francese

In attesa delle festività, Chanel ha presentato le sue proposte per regali luxury, custoditi in cofanetti a tema natalizio. ... CONTINUA

''

GRANDE SUCCESSO PER BOLD IS BEAUTIFUL 2019


Il progetto charity di Benefit Cosmetics dedicato alla valorizzazione del ruolo delle donne
Nel 2015 nasce negli USA ''Bold is Beautiful'' un progetto di charity destinato ad aiutare delle associazioni che lavorano al miglioramento della condizione femminile. ... CONTINUA

DALÍ HAUTE PARFUMERIE, SINFONIA D'ARTE E PROFUMO


Essenze di lusso racchiuse in flaconi ispirati ai capolavori di Dalí: una gioia per i sensi

Salvador Dalí è uno dei nomi che hanno rivoluzionato il modo di intendere l'arte del '900, travolgendo con la sua incredibile personalità e il suo esplosivo talento tutti gli aspetti della cultura, diventando addirittura un'icona pop. ... CONTINUA

A PAVIA ''HOKUSAI, HIROSHIGE, UTAMARO'' CAPOLAVORI DELL'ARTE GIAPPONESE





Alle Scuderie del Castello Visconteo fino al 9 febbraio 2020: oltre 150 opere che testimoniano la grande produzione di stampe policrome giapponesi ukiyo-e, e la loro influenza sull'arte europea, soprattutto francese di fine Ottocento.

... CONTINUA

PAVAROTTI DI RON HOWARD: AL CINEMA SOLO IL 28, 29 E 30 OTTOBRE




Un racconto approfondito che non tralascia nulla della vita, della carriera e del lascito ininterrotto di questa icona musicale

... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 83 - 82 - 81 - 80 - 79 - 78 - 77 - 76 - 75 - 74 - 73 - 72 - 71 - 70 - 69 - 68 - 67 - 66 - 65 - 64 - 63 - 62 - 61 - 60 - 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -


  PRIVACY AND COOKIES
Powered by MMS © EUROTEAM 2015