HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

NEWS

ARCHIVE

CHI SIAMO


HOME

FASHION

BEAUTY

TRAVEL

DESIGN

FOOD

ARCHIVE

CHI SIAMO


A new online Magazine of the most famous International Brands and Italian-Lifestyle Testimonials




HOME

CHIUDI ...

A Palazzo Farnese di Piacenza: Annibale. Un mito mediterraneo





Fino al 17 marzo la mostra che, dopo duemila anni, riporta Annibale in Italia.




Fino al 17 marzo 2019, Palazzo Farnese di Piacenza ospita una mostra che ripercorre l'epopea del grande condottiero cartaginese.
L'esposizione Annibale. Un mito mediterraneo, curata dal professor Giovanni Brizzi, accademico italiano e massimo esperto di Annibale, è un viaggio nella storia del Mediterraneo all'epoca delle Guerre Puniche, attraverso la vicenda dell'uomo che osò sfidare Roma.

La rassegna si propone come un percorso immersivo che si snoda tra i sotterranei della storica residenza ducale piacentina, recentemente restaurati, dove la tecnologia incontra il rigore della ricerca storica.



Un affascinante itinerario tra preziosi reperti storici e artistici provenienti da istituzioni culturali italiane e internazionali e oggetti perduti, che rivivranno attraverso teche olografiche, oltre a videoinstallazioni, videowall e proiezioni, che ricostruiranno l'avventura di Annibale e il contesto storico dell'epoca, tra Roma, Cartagine e il Mediterraneo intero.
Una particolare attenzione è riservata alla centralità strategica della Piacenza romana.

''Dopo la grande operazione dedicata a Guercino - dichiara Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano - e il percorso di salita sulla cupola della Cattedrale di Piacenza, la Fondazione di Piacenza e Vigevano promuove un nuovo, entusiasmante progetto che ripercorre la vita e le gesta del condottiero cartaginese Annibale''.
''Annibale. Un mito mediterraneo - continua Massimo Toscani - è sì una mostra; in esposizione ci saranno infatti, importanti reperti storici, ma è anche un'iniziativa sorprendente che immerge, fisicamente, il visitatore all'interno di un contesto storico ricostruito attraverso le più innovative tecnologie. Una storia, quella di Annibale, narrata in Palazzo Farnese, che riporterà al centro dell'attenzione una zona geografica importante e addirittura decisiva come quella del Mediterraneo, il Mare nostrum, centro nevralgico alla base dell'evoluzione commerciale, sociale, politica, culturale dell'intera Europa, tornato ora elemento essenziale in questo periodo storico''.

''La mostra ha due cuori e due linee direttive - spiega il curatore Giovanni Brizzi - da un lato Annibale, un personaggio che viene visto come maieuta, colui che muterà per sempre natura e destini, non solo di Roma e dell'Italia, ma dell'intero Mediterraneo. Dall'altro, la città di Piacenza, balcone privilegiato da cui si osserva questo passaggio e nucleo tematico che riguarda anche e soprattutto l'Italia romana.
Nel 218 la città è la porta sulla piana del fiume Po che deve esser conquistata e trasformata, ma in seguito alle mutate condizioni del Mediterraneo, alla fine della guerra annibalica, Placentia diventerà il punto terminale a settentrione della res publica romana segnando il confine di quella che all'epoca era l'Italia''.


La mostra, valorizzata da una declinazione creativa del progetto ideata da TWOSHOT e da Gli Orsi Studio di Milano, con la supervisione scientifica del curatore, è promossa dalla Fondazione Piacenza e Vigevano, dal Comune di Piacenza, dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio e dai Musei di Palazzo Farnese, con il patrocinio del MiBAC, della Provincia di Piacenza, di Musei in Rete, di Destinazione Emilia, col contributo della Regione Emilia-Romagna, della Camera di Commercio di Piacenza, di Iren, in collaborazione con Capitale Cultura e Fondazione Cineteca Italiana di Milano; main partner Crédit Agricole Italia; media partner La Libertà.

Il percorso espositivo, strutturato in sezioni, si apre con la definizione del contesto storico: due diverse linee del tempo ricostruiscono cronologicamente gli eventi geopolitici dell'epoca e quelli chiave della vita e delle imprese di Annibale, il cui volto è ritratto sulla moneta proveniente dalla Bibliothèque Nationale de France.
Attraverso videoinstallazioni, teche olografiche e proiezioni, la figura di Annibale incrocerà quella di due grandi icone classiche come Alessandro Magno ed Eracle, di cui è esposta la copia in bronzo dell'Eracle Epitrapezios, proveniente dal Museo Archeologico di Napoli


La mostra offre poi un approfondimento storico sugli aspetti strategici, militari e politici della seconda guerra punica, con suggestive rappresentazioni che vedono schierati Romani e Cartaginesi nelle principali battaglie del conflitto, a cui si aggiunge una sala interamente dedicata all'importanza strategica di Piacenza e della via Emilia - limes - sbarramento che chiude a nord l'Italia romana.

''Nei sotterranei di Palazzo Farnese - anticipa il curatore - ci sarà anche una parte recitata in cui è Annibale in prima persona a raccontare la sua campagna militare: il condottiero stesso accompagnerà il pubblico verso il destino futuro del Mediterraneo. Un destino che egli stesso ha indiscutibilmente contribuito a plasmare''.

È prevista una serie di eventi collaterali: pubblicazioni, incontri, conferenze, convegni storici e divulgativi all'Auditorium della Fondazione Piacenza e Vigevano, oltre a un cartellone di eventi teatrali e musicali, visite guidate in provincia di Piacenza nelle località legate alle gesta di Annibale e allo scontro con Roma e a una proposta didattica indirizzata alle scuole di primo e secondo grado del territorio.
Accompagna la mostra una guida con testo del curatore.
ANNIBALE. UN MITO MEDITERRANEO
Piacenza, Palazzo Farnese (piazza Cittadella 29)
Fino 17 marzo 2019
www.annibalepiacenza.it

Franca D.Scotti

Gennaio 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Palazzo Farnese di Piacenza: Annibale. Un mito mediterraneo





Fino al 17 marzo la mostra che, dopo duemila anni, riporta Annibale in Italia.




Fino al 17 marzo 2019, Palazzo Farnese di Piacenza ospita una mostra che ripercorre l'epopea del grande condottiero cartaginese.
L'esposizione Annibale. Un mito mediterraneo, curata dal professor Giovanni Brizzi, accademico italiano e massimo esperto di Annibale, è un viaggio nella storia del Mediterraneo all'epoca delle Guerre Puniche, attraverso la vicenda dell'uomo che osò sfidare Roma.

La rassegna si propone come un percorso immersivo che si snoda tra i sotterranei della storica residenza ducale piacentina, recentemente restaurati, dove la tecnologia incontra il rigore della ricerca storica.



Un affascinante itinerario tra preziosi reperti storici e artistici provenienti da istituzioni culturali italiane e internazionali e oggetti perduti, che rivivranno attraverso teche olografiche, oltre a videoinstallazioni, videowall e proiezioni, che ricostruiranno l'avventura di Annibale e il contesto storico dell'epoca, tra Roma, Cartagine e il Mediterraneo intero.
Una particolare attenzione è riservata alla centralità strategica della Piacenza romana.

''Dopo la grande operazione dedicata a Guercino - dichiara Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano - e il percorso di salita sulla cupola della Cattedrale di Piacenza, la Fondazione di Piacenza e Vigevano promuove un nuovo, entusiasmante progetto che ripercorre la vita e le gesta del condottiero cartaginese Annibale''.
''Annibale. Un mito mediterraneo - continua Massimo Toscani - è sì una mostra; in esposizione ci saranno infatti, importanti reperti storici, ma è anche un'iniziativa sorprendente che immerge, fisicamente, il visitatore all'interno di un contesto storico ricostruito attraverso le più innovative tecnologie. Una storia, quella di Annibale, narrata in Palazzo Farnese, che riporterà al centro dell'attenzione una zona geografica importante e addirittura decisiva come quella del Mediterraneo, il Mare nostrum, centro nevralgico alla base dell'evoluzione commerciale, sociale, politica, culturale dell'intera Europa, tornato ora elemento essenziale in questo periodo storico''.

''La mostra ha due cuori e due linee direttive - spiega il curatore Giovanni Brizzi - da un lato Annibale, un personaggio che viene visto come maieuta, colui che muterà per sempre natura e destini, non solo di Roma e dell'Italia, ma dell'intero Mediterraneo. Dall'altro, la città di Piacenza, balcone privilegiato da cui si osserva questo passaggio e nucleo tematico che riguarda anche e soprattutto l'Italia romana.
Nel 218 la città è la porta sulla piana del fiume Po che deve esser conquistata e trasformata, ma in seguito alle mutate condizioni del Mediterraneo, alla fine della guerra annibalica, Placentia diventerà il punto terminale a settentrione della res publica romana segnando il confine di quella che all'epoca era l'Italia''.


La mostra, valorizzata da una declinazione creativa del progetto ideata da TWOSHOT e da Gli Orsi Studio di Milano, con la supervisione scientifica del curatore, è promossa dalla Fondazione Piacenza e Vigevano, dal Comune di Piacenza, dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio e dai Musei di Palazzo Farnese, con il patrocinio del MiBAC, della Provincia di Piacenza, di Musei in Rete, di Destinazione Emilia, col contributo della Regione Emilia-Romagna, della Camera di Commercio di Piacenza, di Iren, in collaborazione con Capitale Cultura e Fondazione Cineteca Italiana di Milano; main partner Crédit Agricole Italia; media partner La Libertà.

Il percorso espositivo, strutturato in sezioni, si apre con la definizione del contesto storico: due diverse linee del tempo ricostruiscono cronologicamente gli eventi geopolitici dell'epoca e quelli chiave della vita e delle imprese di Annibale, il cui volto è ritratto sulla moneta proveniente dalla Bibliothèque Nationale de France.
Attraverso videoinstallazioni, teche olografiche e proiezioni, la figura di Annibale incrocerà quella di due grandi icone classiche come Alessandro Magno ed Eracle, di cui è esposta la copia in bronzo dell'Eracle Epitrapezios, proveniente dal Museo Archeologico di Napoli


La mostra offre poi un approfondimento storico sugli aspetti strategici, militari e politici della seconda guerra punica, con suggestive rappresentazioni che vedono schierati Romani e Cartaginesi nelle principali battaglie del conflitto, a cui si aggiunge una sala interamente dedicata all'importanza strategica di Piacenza e della via Emilia - limes - sbarramento che chiude a nord l'Italia romana.

''Nei sotterranei di Palazzo Farnese - anticipa il curatore - ci sarà anche una parte recitata in cui è Annibale in prima persona a raccontare la sua campagna militare: il condottiero stesso accompagnerà il pubblico verso il destino futuro del Mediterraneo. Un destino che egli stesso ha indiscutibilmente contribuito a plasmare''.

È prevista una serie di eventi collaterali: pubblicazioni, incontri, conferenze, convegni storici e divulgativi all'Auditorium della Fondazione Piacenza e Vigevano, oltre a un cartellone di eventi teatrali e musicali, visite guidate in provincia di Piacenza nelle località legate alle gesta di Annibale e allo scontro con Roma e a una proposta didattica indirizzata alle scuole di primo e secondo grado del territorio.
Accompagna la mostra una guida con testo del curatore.
ANNIBALE. UN MITO MEDITERRANEO
Piacenza, Palazzo Farnese (piazza Cittadella 29)
Fino 17 marzo 2019
www.annibalepiacenza.it

Franca D.Scotti

Gennaio 2019

CHIUDI ...

CHIUDI ...

A Palazzo Farnese di Piacenza: Annibale. Un mito mediterraneo





Fino al 17 marzo la mostra che, dopo duemila anni, riporta Annibale in Italia.




Fino al 17 marzo 2019, Palazzo Farnese di Piacenza ospita una mostra che ripercorre l'epopea del grande condottiero cartaginese.
L'esposizione Annibale. Un mito mediterraneo, curata dal professor Giovanni Brizzi, accademico italiano e massimo esperto di Annibale, è un viaggio nella storia del Mediterraneo all'epoca delle Guerre Puniche, attraverso la vicenda dell'uomo che osò sfidare Roma.

La rassegna si propone come un percorso immersivo che si snoda tra i sotterranei della storica residenza ducale piacentina, recentemente restaurati, dove la tecnologia incontra il rigore della ricerca storica.



Un affascinante itinerario tra preziosi reperti storici e artistici provenienti da istituzioni culturali italiane e internazionali e oggetti perduti, che rivivranno attraverso teche olografiche, oltre a videoinstallazioni, videowall e proiezioni, che ricostruiranno l'avventura di Annibale e il contesto storico dell'epoca, tra Roma, Cartagine e il Mediterraneo intero.
Una particolare attenzione è riservata alla centralità strategica della Piacenza romana.

''Dopo la grande operazione dedicata a Guercino - dichiara Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano - e il percorso di salita sulla cupola della Cattedrale di Piacenza, la Fondazione di Piacenza e Vigevano promuove un nuovo, entusiasmante progetto che ripercorre la vita e le gesta del condottiero cartaginese Annibale''.
''Annibale. Un mito mediterraneo - continua Massimo Toscani - è sì una mostra; in esposizione ci saranno infatti, importanti reperti storici, ma è anche un'iniziativa sorprendente che immerge, fisicamente, il visitatore all'interno di un contesto storico ricostruito attraverso le più innovative tecnologie. Una storia, quella di Annibale, narrata in Palazzo Farnese, che riporterà al centro dell'attenzione una zona geografica importante e addirittura decisiva come quella del Mediterraneo, il Mare nostrum, centro nevralgico alla base dell'evoluzione commerciale, sociale, politica, culturale dell'intera Europa, tornato ora elemento essenziale in questo periodo storico''.

''La mostra ha due cuori e due linee direttive - spiega il curatore Giovanni Brizzi - da un lato Annibale, un personaggio che viene visto come maieuta, colui che muterà per sempre natura e destini, non solo di Roma e dell'Italia, ma dell'intero Mediterraneo. Dall'altro, la città di Piacenza, balcone privilegiato da cui si osserva questo passaggio e nucleo tematico che riguarda anche e soprattutto l'Italia romana.
Nel 218 la città è la porta sulla piana del fiume Po che deve esser conquistata e trasformata, ma in seguito alle mutate condizioni del Mediterraneo, alla fine della guerra annibalica, Placentia diventerà il punto terminale a settentrione della res publica romana segnando il confine di quella che all'epoca era l'Italia''.


La mostra, valorizzata da una declinazione creativa del progetto ideata da TWOSHOT e da Gli Orsi Studio di Milano, con la supervisione scientifica del curatore, è promossa dalla Fondazione Piacenza e Vigevano, dal Comune di Piacenza, dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio e dai Musei di Palazzo Farnese, con il patrocinio del MiBAC, della Provincia di Piacenza, di Musei in Rete, di Destinazione Emilia, col contributo della Regione Emilia-Romagna, della Camera di Commercio di Piacenza, di Iren, in collaborazione con Capitale Cultura e Fondazione Cineteca Italiana di Milano; main partner Crédit Agricole Italia; media partner La Libertà.

Il percorso espositivo, strutturato in sezioni, si apre con la definizione del contesto storico: due diverse linee del tempo ricostruiscono cronologicamente gli eventi geopolitici dell'epoca e quelli chiave della vita e delle imprese di Annibale, il cui volto è ritratto sulla moneta proveniente dalla Bibliothèque Nationale de France.
Attraverso videoinstallazioni, teche olografiche e proiezioni, la figura di Annibale incrocerà quella di due grandi icone classiche come Alessandro Magno ed Eracle, di cui è esposta la copia in bronzo dell'Eracle Epitrapezios, proveniente dal Museo Archeologico di Napoli


La mostra offre poi un approfondimento storico sugli aspetti strategici, militari e politici della seconda guerra punica, con suggestive rappresentazioni che vedono schierati Romani e Cartaginesi nelle principali battaglie del conflitto, a cui si aggiunge una sala interamente dedicata all'importanza strategica di Piacenza e della via Emilia - limes - sbarramento che chiude a nord l'Italia romana.

''Nei sotterranei di Palazzo Farnese - anticipa il curatore - ci sarà anche una parte recitata in cui è Annibale in prima persona a raccontare la sua campagna militare: il condottiero stesso accompagnerà il pubblico verso il destino futuro del Mediterraneo. Un destino che egli stesso ha indiscutibilmente contribuito a plasmare''.

È prevista una serie di eventi collaterali: pubblicazioni, incontri, conferenze, convegni storici e divulgativi all'Auditorium della Fondazione Piacenza e Vigevano, oltre a un cartellone di eventi teatrali e musicali, visite guidate in provincia di Piacenza nelle località legate alle gesta di Annibale e allo scontro con Roma e a una proposta didattica indirizzata alle scuole di primo e secondo grado del territorio.
Accompagna la mostra una guida con testo del curatore.
ANNIBALE. UN MITO MEDITERRANEO
Piacenza, Palazzo Farnese (piazza Cittadella 29)
Fino 17 marzo 2019
www.annibalepiacenza.it

Franca D.Scotti

Gennaio 2019

CHIUDI ...


Per S. Valentino regalo senza rischi di sbagliare con BYREDO


Quest'anno, BYREDO lancia in edizione limitata La Sélection Valentine
con sei profumi iconici:
... CONTINUA

COLLISTAR per il make up di primavera si ispira a PORTOFINO


Un nome che basta appena pronunciare per evocare un mondo di profonde suggestioni.
Turisti, curiosi, personaggi del jet set arrivano qui con i loro yacht nel più famoso porticciolo al mondo per godere la sua esclusiva atmosfera. Così come esclusiva e incantata è la nuova collezione P/E 2019 che Collistar ha scelto di dedicare proprio alla Perla del Tigullio. ... CONTINUA

CAUDALIE ti promette una pelle senza macchie


Nel 2019, Caudalie presenta Crème Nuit Glycolique Anti-taches, l'alleato notte per una pelle più uniforme e luminosa. ... CONTINUA

Finale mondiale del Bocuse d'Or: il Piemonte guida il Team Italia





La regione che ha ospitato la selezione europea prepara, insieme all'Accademia Bocuse d'Or Italia, lo chef Martino Ruggieri e il suo team alla finale della più importante competizione mondiale di alta gastronomia che si terrà a Lione il 29 e il 30 gennaio

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL: collezione make up per la prossima primavera estate 2019 VISION


D' ASIE: L'ART DU DETAIL
''Non si può vivere in un orizzonte ristretto. E' soffocante'' Gabrielle Chanel
Lucia Pica trae ispirazione dai contrasti accesi e discreti dell'Asia, dove ha viaggiato girovagando per le città, le strade e i mercati. ... CONTINUA

Ecco il TOTAL LOOK CHANEL di KEIRA KNIGHTLEY alla prima di ''COLETTE'' di WASH WESTMORELAND


La bella Ambasciatrice e volto della fragranza "Coco Mademoiselle Intense" di CHANEL, era a Parigi per la premiere. ... CONTINUA

Un nuovo testimonial per ARMANI CODE


Giorgio Armani ha annunciato che Ryan Reynolds sarà il nuovo volto delle fragranze Armani Code.
La nuova campagna che vede protagonista l'attore e produttore di origine canadese sarà lanciata in tutto il mondo a febbraio 2019. ... CONTINUA

Si alza oggi il sipario su MILANO MODA UOMO



L'edizione della Fashion Week di gennaio prevede 27 sfilate, 16 presentazioni, 9 presentazioni su appuntamento e 18 eventi, per un totale di 52 collezioni. 
Per la prima volta in calendario: ... CONTINUA

KERASTASE BLOND ABSOLU

You Dare, We Care. Ora puoi osare e spingerti fino in fondo, oppure concederti un solo tocco, grazie a Kérastase.

Nel 2019 KERASTASE diventa bionda. Nasce la gamma BLOND ABSOLU, la prima linea Kérastase, creata esclusivamente per il trattamento dei capelli biondi. Ogni tipo, ogni tonalità di biondo. Non ci sono regole per il biondo, se non una: prendersene cura. ... CONTINUA

CHANCE si trasforma in CHANCE EAU TENDRE EAU DE PARFUM

''La chance è un modo di essere'', dichiarava Gabrielle Chanel, che credeva nella sua buona stella e la coltivava.

Nel 2002, CHANEL ha lanciato CHANCE. Un ricordo fiorito dalla natura gioiosa. Un flacone sorprendente dalla forma tondeggiante. Un anagramma quasi perfetto di CHANEL, ... CONTINUA

A Palazzo Farnese di Piacenza: Annibale. Un mito mediterraneo





Fino al 17 marzo la mostra che, dopo duemila anni, riporta Annibale in Italia.

... CONTINUA

Quante novità in casa FLORMAR


Flormar, il marchio leader di makeup, nato a Istambul e presente oggi in 103 paesi nel mondo e in tutti i continenti, è la combinazione perfetta di scienza del colore e arte del trucco, l'alleato di bellezza delle donne di tutte le etnie, stili e culture. ... CONTINUA

Riapre il Museo di Villa Bernasconi a Cernobbio




Un'esperienza fatta di suggestioni e connessioni guidate dalle #vocidivilla che tornano a risuonare tra Liberty e nuove tecnologie


... CONTINUA

Apre a Cortina il Masi Wine bar ''Al Druscié''




Meta obbligatoria per tutti gli amanti della montagna e dell'Amarone, un'ulteriore VIP location per la Masi Wine Experience

... CONTINUA

Skyway Monte Bianco: una serata unica





Inizia il nuovo anno con un brindisi nel punto più basso del cielo, dove musica Jazz e stelle si incontrano

Franca D.Scotti

... CONTINUA

Per S. Valentino regalo senza rischi di sbagliare con BYREDO


Quest'anno, BYREDO lancia in edizione limitata La Sélection Valentine
con sei profumi iconici:
... CONTINUA

COLLISTAR per il make up di primavera si ispira a PORTOFINO


Un nome che basta appena pronunciare per evocare un mondo di profonde suggestioni.
Turisti, curiosi, personaggi del jet set arrivano qui con i loro yacht nel più famoso porticciolo al mondo per godere la sua esclusiva atmosfera. Così come esclusiva e incantata è la nuova collezione P/E 2019 che Collistar ha scelto di dedicare proprio alla Perla del Tigullio. ... CONTINUA

CAUDALIE ti promette una pelle senza macchie


Nel 2019, Caudalie presenta Crème Nuit Glycolique Anti-taches, l'alleato notte per una pelle più uniforme e luminosa. ... CONTINUA

Finale mondiale del Bocuse d'Or: il Piemonte guida il Team Italia





La regione che ha ospitato la selezione europea prepara, insieme all'Accademia Bocuse d'Or Italia, lo chef Martino Ruggieri e il suo team alla finale della più importante competizione mondiale di alta gastronomia che si terrà a Lione il 29 e il 30 gennaio

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL: collezione make up per la prossima primavera estate 2019 VISION


D' ASIE: L'ART DU DETAIL
''Non si può vivere in un orizzonte ristretto. E' soffocante'' Gabrielle Chanel
Lucia Pica trae ispirazione dai contrasti accesi e discreti dell'Asia, dove ha viaggiato girovagando per le città, le strade e i mercati. ... CONTINUA

Ecco il TOTAL LOOK CHANEL di KEIRA KNIGHTLEY alla prima di ''COLETTE'' di WASH WESTMORELAND


La bella Ambasciatrice e volto della fragranza "Coco Mademoiselle Intense" di CHANEL, era a Parigi per la premiere. ... CONTINUA

Un nuovo testimonial per ARMANI CODE


Giorgio Armani ha annunciato che Ryan Reynolds sarà il nuovo volto delle fragranze Armani Code.
La nuova campagna che vede protagonista l'attore e produttore di origine canadese sarà lanciata in tutto il mondo a febbraio 2019. ... CONTINUA

Si alza oggi il sipario su MILANO MODA UOMO



L'edizione della Fashion Week di gennaio prevede 27 sfilate, 16 presentazioni, 9 presentazioni su appuntamento e 18 eventi, per un totale di 52 collezioni. 
Per la prima volta in calendario: ... CONTINUA

KERASTASE BLOND ABSOLU

You Dare, We Care. Ora puoi osare e spingerti fino in fondo, oppure concederti un solo tocco, grazie a Kérastase.

Nel 2019 KERASTASE diventa bionda. Nasce la gamma BLOND ABSOLU, la prima linea Kérastase, creata esclusivamente per il trattamento dei capelli biondi. Ogni tipo, ogni tonalità di biondo. Non ci sono regole per il biondo, se non una: prendersene cura. ... CONTINUA

CHANCE si trasforma in CHANCE EAU TENDRE EAU DE PARFUM

''La chance è un modo di essere'', dichiarava Gabrielle Chanel, che credeva nella sua buona stella e la coltivava.

Nel 2002, CHANEL ha lanciato CHANCE. Un ricordo fiorito dalla natura gioiosa. Un flacone sorprendente dalla forma tondeggiante. Un anagramma quasi perfetto di CHANEL, ... CONTINUA

Per S. Valentino regalo senza rischi di sbagliare con BYREDO


Quest'anno, BYREDO lancia in edizione limitata La Sélection Valentine
con sei profumi iconici:
... CONTINUA

COLLISTAR per il make up di primavera si ispira a PORTOFINO


Un nome che basta appena pronunciare per evocare un mondo di profonde suggestioni.
Turisti, curiosi, personaggi del jet set arrivano qui con i loro yacht nel più famoso porticciolo al mondo per godere la sua esclusiva atmosfera. Così come esclusiva e incantata è la nuova collezione P/E 2019 che Collistar ha scelto di dedicare proprio alla Perla del Tigullio. ... CONTINUA

CAUDALIE ti promette una pelle senza macchie


Nel 2019, Caudalie presenta Crème Nuit Glycolique Anti-taches, l'alleato notte per una pelle più uniforme e luminosa. ... CONTINUA

Finale mondiale del Bocuse d'Or: il Piemonte guida il Team Italia





La regione che ha ospitato la selezione europea prepara, insieme all'Accademia Bocuse d'Or Italia, lo chef Martino Ruggieri e il suo team alla finale della più importante competizione mondiale di alta gastronomia che si terrà a Lione il 29 e il 30 gennaio

Franca D.Scotti

... CONTINUA

CHANEL: collezione make up per la prossima primavera estate 2019 VISION


D' ASIE: L'ART DU DETAIL
''Non si può vivere in un orizzonte ristretto. E' soffocante'' Gabrielle Chanel
Lucia Pica trae ispirazione dai contrasti accesi e discreti dell'Asia, dove ha viaggiato girovagando per le città, le strade e i mercati. ... CONTINUA

Ecco il TOTAL LOOK CHANEL di KEIRA KNIGHTLEY alla prima di ''COLETTE'' di WASH WESTMORELAND


La bella Ambasciatrice e volto della fragranza "Coco Mademoiselle Intense" di CHANEL, era a Parigi per la premiere. ... CONTINUA

Un nuovo testimonial per ARMANI CODE


Giorgio Armani ha annunciato che Ryan Reynolds sarà il nuovo volto delle fragranze Armani Code.
La nuova campagna che vede protagonista l'attore e produttore di origine canadese sarà lanciata in tutto il mondo a febbraio 2019. ... CONTINUA

Si alza oggi il sipario su MILANO MODA UOMO



L'edizione della Fashion Week di gennaio prevede 27 sfilate, 16 presentazioni, 9 presentazioni su appuntamento e 18 eventi, per un totale di 52 collezioni. 
Per la prima volta in calendario: ... CONTINUA

KERASTASE BLOND ABSOLU

You Dare, We Care. Ora puoi osare e spingerti fino in fondo, oppure concederti un solo tocco, grazie a Kérastase.

Nel 2019 KERASTASE diventa bionda. Nasce la gamma BLOND ABSOLU, la prima linea Kérastase, creata esclusivamente per il trattamento dei capelli biondi. Ogni tipo, ogni tonalità di biondo. Non ci sono regole per il biondo, se non una: prendersene cura. ... CONTINUA

CHANCE si trasforma in CHANCE EAU TENDRE EAU DE PARFUM

''La chance è un modo di essere'', dichiarava Gabrielle Chanel, che credeva nella sua buona stella e la coltivava.

Nel 2002, CHANEL ha lanciato CHANCE. Un ricordo fiorito dalla natura gioiosa. Un flacone sorprendente dalla forma tondeggiante. Un anagramma quasi perfetto di CHANEL, ... CONTINUA

A Palazzo Farnese di Piacenza: Annibale. Un mito mediterraneo





Fino al 17 marzo la mostra che, dopo duemila anni, riporta Annibale in Italia.

... CONTINUA

Quante novità in casa FLORMAR


Flormar, il marchio leader di makeup, nato a Istambul e presente oggi in 103 paesi nel mondo e in tutti i continenti, è la combinazione perfetta di scienza del colore e arte del trucco, l'alleato di bellezza delle donne di tutte le etnie, stili e culture. ... CONTINUA

Riapre il Museo di Villa Bernasconi a Cernobbio




Un'esperienza fatta di suggestioni e connessioni guidate dalle #vocidivilla che tornano a risuonare tra Liberty e nuove tecnologie


... CONTINUA

Apre a Cortina il Masi Wine bar ''Al Druscié''




Meta obbligatoria per tutti gli amanti della montagna e dell'Amarone, un'ulteriore VIP location per la Masi Wine Experience

... CONTINUA

Skyway Monte Bianco: una serata unica





Inizia il nuovo anno con un brindisi nel punto più basso del cielo, dove musica Jazz e stelle si incontrano

Franca D.Scotti

... CONTINUA

HOME: NEWS - ARCHIVIO: 59 - 58 - 57 - 56 - 55 - 54 - 53 - 52 - 51 - 50 - 49 - 48 - 47 - 46 - 45 - 44 - 43 - 42 - 41 - 40 - 39 - 38 - 37 - 36 - 35 - 34 - 33 - 32 - 31 - 30 - 29 - 28 - 27 - 26 - 25 - 24 - 23 - 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 -



Powered by MMS © EUROTEAM 2015